Logo ImpresaCity.it

Cisco e Vem Sistemi ottimizzano il data center di Crif

La nuova rete è distribuita su due siti, la sede di Bologna e una filiale nei pressi del capoluogo in modo da poter offrire servizi di Business Continuity

Redazione

Crif, società globale specializzata nello sviluppo e nella gestione di sistemi di informazioni creditizie, soluzioni di business information per banche e aziende, ha modernizato la propria rete afidandosi alla tecnologia Cisco e all'esperienza di Vem Sistemi. L'obiettivo? Dotarsi di un'architettura di data center più flessibile, scalabile e in grado di fornire prestazioni tali da supportare, con la massima affidabilità, i servizi erogati, accelerandone anche i tempi di allestimento.
La nuova rete è distribuita su due siti, la sede di Bologna e una filiale nei pressi del capoluogo in modo da poter offrire servizi di Business Continuity. Complessivamente l’infrastruttura è composta da quattro Cisco Nexus 7000 ed oltre 25 Cisco Nexus 2000 utilizzati per dare accesso ai server.
"Possiamo operare in maniera più agevole sugli apparati di rete senza dover interromperne l'attività, afferma Paolo Marino, IT Manager - Network Operations di Crif. A questo vanno aggiunti tutti i benefici derivanti dall'avere a disposizione una tecnologia dalle prestazioni più elevate. La banda è aumentata nell'ordine di decine di volte rispetto al recente passato, passando da una connessione a 1 GB a diverse connessioni da 10 GB, con fondamentali miglioramenti in termini di velocità del traffico interno"


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 23/01/2015

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito