Logo ImpresaCity.it

Cisco sfida Microsoft sul terreno della collaborazione

Presentato il progetto Squared, che si sostanzia in un’applicazione cloud capace di integrare funzioni di chat, chiamate, videoconferenza e condivisione di file.

Redazione ImpresaCity

Cisco amplia il proprio portafoglio di soluzioni collaborative, per sfidare Microsoft e, in particolare, l’accoppiata Lync/Skype in ambito professionale. È stato da poco annunciato, infatti, il progetto Squared, che si concretizza in un’applicazione, basata sulla piattaforma Collaboration Cloud, dove convergono funzioni di chat, comunicazione audio, videconferenza e condivisione di documenti.
Sviluppato essenzialmente per la fruizione su dispositivi mobili, Project Squared è disponibile su iPad, iPhone e Android. Lo strumento è anche fruibile in versione Web, che per ora funziona con i browser Chrome e Firefox, oltre che in formato desktop per MacOs.
Secondo Cisco, Project Squared consente di creare una sala riunioni virtuale, partendo dagli inviti ai soggetti da coinvolgere (interni o esterni all’organizzazione), semplicemente attraverso il nome o l’indirizzo e-mail. Una volta connessi, i membri possono condividere in sicurezza (con crittografia end-to-end e integrazione con sistemi single sign-on già presenti) messaggi, file o avviare conversazioni audio o video. Il file vengono implementati su cloud e resi visibili immediatamente a fianco dei messaggi, senza necessità di download.
È prevista anche l’integrazione con strumenti come Active Directory, WebEx e Box.
Pubblicato il: 24/11/2014

Tag:

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce