Logo ImpresaCity.it

Confcommercio: economia italiana senza una direzione di marcia

Confcommercio: "Le continue oscillazioni degli indicatori dell'economia reale danno testimonianza di un sistema bloccato che non trova le risorse per ricominciare a crescere".

Redazione ImpresaCity

"La conferma di prezzi cedenti ad agosto, seppure con una dinamica positiva al netto degli energetici, suggerisce massima allerta sull'evoluzione a breve della domanda interna per controllare possibili derive deflazionistiche", questo il commento dell'Ufficio Studi Confcommercio ai dati diffusi dall'Istat che hanno confermato ad agosto il processo di deflazione in atto in Italia.
"La riduzione degli occupati in luglio (-35mila unità) - prosegue la nota - si associa all'ennesima contrazione della produzione industriale (-1% congiunturale). Le continue oscillazioni degli indicatori dell'economia reale danno testimonianza di un sistema bloccato che non trova le risorse per ricominciare a crescere".
"L'attuazione della delega fiscale, attraverso i relativi decreti da mettere subito in campo, può creare – conclude l'Ufficio Studi - le condizioni per un ritorno di fiducia tra le imprese e quindi per un incremento degli investimenti, una condizione indispensabile per tornare a crescere".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 15/09/2014

Tag:

Speciali

Speciali

Gli ERP nell’era della trasformazione digitale

Speciali

NetApp Data Driven Academy