Logo ImpresaCity.it
Iscrizione Webinar

Wildix Overlay, uno spot per il BYOD

Anniunciato un sistema, implementabile in una logica BYOD, in grado di rendere disponibile una connessione wireless in aree aziendali e di building estese

Autore: Redazione

Wildix, multinazionale che opera nel settore delle telecomunicazioni specializzata in prodotti Voice Over IP (VoIP) e soluzioni di Comunicazione Unificata, annuncia una soluzione pensata per soddisfare le esigenze legate al BYOD nel mondo enterprise.
Wildix Overlay è un sistema in grado di rendere disponibile una connessione wireless all’interno di aree molto estese, come edifici costituiti anche da diversi piani, per esempio una grande azienda. La soluzione - afferma il management della società - realizza una copertura senza roaming, assicurando, continuità ed efficienza del servizio.

wildix-overlay-zero-latency-roaming.png

A differenza di una soluzione wi-fi tradizionale, che utilizza diverse frequenze per gli hotspot collocati all’interno di un edificio o nell’area interessata - si afferma nella nota rilasciata dalla società - Overlay consente di creare, tramite antenne multiple, un unico grande access point, sullo stesso canale. In caso di conversazione tramite VoIP in mobilità, per esempio, il passaggio da uno spot ad un altro non provoca alcuna interruzione nella comunicazione, assicurando così continuità e fluidità della connessione. Questo significa - affermano in Wilidx - ottimizzare i processi aziendali e migliorare la produttività. Funzionalità di sicurezza garantiscono una protezione adeguata della comunicazione offrendo una gestione semplificata degli accessi.
Overlay - dice Stefano Osler, CEO di Wildix - è un altro tassello che si aggiunge alla nostra soluzione VoIP e alle App per mobile per offrire un sistema professionale e di alta qualità adatto alle caratteristiche del BYOD. Con un’unica soluzione integrata riusciamo a far comunicare tutte le persone in azienda, sia dai loro dispositivi sia dalle loro postazioni fisse.
Pubblicato il: 10/03/2014

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Red Hat Open Source Day, il futuro ha il sapore dell’open source

speciali

L’affermazione della stampa 3D tra prototipazione e produzione