Logo ImpresaCity.it

Ibm potrebbe cedere anche i semiconduttori

In fase di profonda riorganizzazione, Big Blue sarebbe intenzionata, secondo la stampa economica anglofona, a privarsi di un altro pezzo di attività, dopo pc e server x86.

Redazione Impresa City

Dopo pc e server x86, potrebbe toccare ai semiconduttori. Secondo organi di stampa come il Financial Times e il Wall Street Journal, Ibm sarebbe pronta a cedere un altro pezzo delle proprie attività e avrebbe già ingaggiato la banca d’affari Goldman Sachs per curare la transazione. Dalle prime indiscrezioni, pare che l’intenzione sia quella di creare una società comune con un soggetto terzo.
Il business della componentistica è intimamente legato alla storia di Ibm, che vi ha investito negli anni decine di miliardi di dollari. A tutt’oggi, il big americano è una delle ultime realtà dell’It a controllare direttamente l’intero ciclo di produzione, dalla progettazione alla fabbricazione. In questo contesto, gli investimenti da effettuare sono molto elevati per restare al passo degli sviluppi e programmare correttamente le attività di ricerca. Non è quindi facile intuire chi potrebbe essere interessato alla possibile cessione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 10/02/2014

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito