▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Disegni+ 2023, dal 7 novembre invio domande per i contributi

L' intervento mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI per rafforzarne la competitività sui mercati nazionale e internazionale.

Mercato e Lavoro

Apre martedì 7 novembre, alle 9.30, lo sportello per la presentazione delle domande di agevolazione di Disegni+, misura promossa dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy per sostenere la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale e la capacità innovativa e competitiva delle micro, piccole e medie imprese.

Con una dotazione finanziaria di 10 milioni di euro, la misura prevede, da parte delle imprese, la realizzazione di un progetto che abbia come finalità la valorizzazione di un disegno o modello o più disegni o modelli appartenenti al medesimo deposito multiplo.

Il disegno o modello deve essere già registrato in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) o l’Ufficio dell’Unione europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) o l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI).

Le agevolazioni saranno concesse fino all’80% delle spese ammissibili, entro l’importo massimo di 60mila euro.

Sono ammesse al finanziamento le spese per l'acquisto dei seguenti servizi specialistici:

  • realizzazione di prototipi,
  • realizzazione di stampi,
  • consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del disegno o modello,
  • consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale,
  • consulenza specializzata per business plan, piano marketing,
  • analisi del mercato,
  • progettazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online, per la valutazione tecnico-economica del disegno o modello,
  • consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione o per accordi di licenza.

La misura è gestita da Unioncamere per conto del Ministero.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter