▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

TIM: da CdP Equity e Macquarie un’offerta non vincolante per l’acquisto rete fissa e Sparkle

Cdp, società controllata dal Tesoro, ha approvato la proposta non vincolante per rilevare la rete di Telecom Italia per 10,3 miliardi di capitale che, tenendo conto anche del debito, valorizza l’infrastruttura 18 miliardi.

Mercato e Lavoro

TIM ha comunicato di aver ricevuto da un consorzio formato da CdP Equity (CDPE) e Macquarie Infrastructure and Real Assets (Europe), che agisce per conto di MAM Funds, un’offerta non vincolante per l’acquisto del 100% della costituenda società coincidente con il perimetro gestionale e infrastrutturale della rete fissa, inclusivo degli asset e attività di FiberCop, nonché della partecipazione in Sparkle.

L'offerta, che scade il 31 marzo 2023, sarà sottoposta all'esame preliminare del Comitato Parti Correlate, ai sensi della normativa applicabile a CdP Equity, quale parte correlata di TIM, e sarà, a seguire, portata all'attenzione del Consiglio di Amministrazione, ove possibile nella riunione già programmata per il 15 marzo 2023 o in un’altra data da definire.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

AI Generativa

Speciale

Sviluppo Software

Speciale

L’Ecommerce B2B in azione

Speciale

Speciale Mobile World Congress 2024

Webinar

Dopo CentOS, tutto quello che serve sapere sull’evoluzione del sistema operativo enterprise

Calendario Tutto

Giu 18
IDC Security Forum 2024
Giu 18
Il supporto di Gyala per ottenere la compliance alla NIS2: tecnologia e consulenza
Lug 04
#MeseDelCanale - L'intelligenza artificiale come acceleratore strategico per il canale

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter