▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Amazon Italia ottiene la certificazione per la parità di genere

Amazon sostiene anche la genitorialità offrendo un congedo parentale esteso. In Italia, tutte le coppie sposate, conviventi e di fatto possono usufruire della policy di parental leave che prevede fino a 6 settimane di assenza retribuita, per figli naturali e adottivi.

Mercato e Lavoro

Amazon Italia ha annunciato di aver completato positivamente il processo di audit sulla parità di genere UNI/PdR 125:2022 e di essere dunque la prima azienda in Italia del settore e-commerce ad aver ottenuto la certificazione da Bureau Veritas Italia, ente accreditato Accredia. La prassi è parte integrante delle priorità strategica della Missione 5 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza volta a incentivare una maggiore partecipazione delle donne al mercato del lavoro e ridurre i gap di retribuzione basati sul genere.

“Questo importante riconoscimento conferma la validità del percorso intrapreso nell’implementazione di politiche aziendali a sostegno dell’inclusione e della parità di genere. In Amazon la diversità è un valore cardine che guida ogni decisione aziendale e che ci permette ogni giorno di poter offrire ai nostri dipendenti un ambiente di lavoro confortevole, sicuro e inclusivo. La capacità di Amazon di innovare per i clienti si basa sulle diverse prospettive e competenze delle persone dei nostri team. Crediamo che costruire una cultura accogliente e inclusiva sia fondamentale affinché le persone svolgano al meglio il loro lavoro” ha commentato Mariangela Marseglia, VP e Country Manager per Amazon.it e Amazon.es.

Partecipa agli ItalianSecurityAwards 2024 ed esprimi il tuo voto premiando le soluzioni di cybersecurity che reputi più innovative

La certificazione, che ha una validità di tre anni e sarà soggetta a monitoraggio annuale, attesta che l’azienda è conforme ai requisiti definiti per garantire un sistema realmente inclusivo che rispetti la diversità di genere sul posto di lavoro, sulla base di dati e obiettivi misurabili. La valutazione, svolta da auditor esterni, è stata realizzata sulla base di sei indicatori: cultura e strategia, governance, processi HR, opportunità di crescita e inclusione delle donne in azienda, equità retributiva di genere e tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter