“NextGen Festival. Formazione e futuro”: dal 17 al 19 novembre a Padova

Svelata la scaletta della maratona formativa organizzata Fòrema e Assindustria Venetocentro tra il 17 e il 19 novembre. La prima giornata dedicata all’informazione digitale, la seconda al tema della capacità delle imprese di attrarre lavoratori, l’ultima invece alla sostenibilità riletta in chiave multidisciplinare.

Mercato e Lavoro

E’ on line il programma dettagliato di “NextGen Festival. Formazione e Futuro” che si terrà dal 17 al 19 novembre a Padova. Una maratona di formazione, eventi e approfondimenti organizzata da Fòrema e Assindustria Venetocentro: 3 eventi con 20 ospiti in 3 sedi prestigiose per discutere di nuove tecnologie, sostenibilità, attrattività, transdisciplinarietà. Il Festival ha il patrocinio di Provincia di Padova, Università degli Studi di Padova, Alumni, Associazione degli Amici dell’Università di Padova, Education Next. I main partner sono Le Village, Librerie Italypost, ma c’è la collaborazione di Senzafiltro – Notizie Dentro il lavoro, Carraro, Velvet Media, Agos Ducato, Fior di Risorse, Irinox, Autostrade per l’Italia, Great Place To Work, Carel.

“Siamo di fronte a mutamenti epocali nella nostra economia e nei nostri modelli di produzione e di relazione nei luoghi di lavoro, per questo la formazione nelle aziende è fondamentale”, dichiara il vicepresidente di Assindustria Venetocentro, Enrico Del Sole. “Il dialogo tra imprenditori e giovani studenti, tra il mondo dell’università e gli hr sarà fondamentale per diffondere nell’ecosistema economico le competenze che saranno necessarie in futuro”.

“Transizione digitale, economica, ecologica. Il passaggio, il cambiamento, il traghettarsi da uno stato ad un altro, per essere pronti al nuovo che avanza. Come si stanno preparando le persone, le imprese, le università per rispondere al nuovo paradigma? È questa la domanda alla quale dovranno rispondere i relatori”, dice Matteo Sinigaglia, direttore generale di Fòrema. “Il nuovo concetto di transdisciplinarietà della didattica accademica deve rispondere al nuovo bisogno di competenze ibride di cui le imprese si fanno testimoni”.

La rassegna si apre il 17 novembre con l’incontro dal titolo “Il ruolo dell’informazione per i giovani nell’epoca della transizione digitale” previsto al Complesso Beato Pellegrino di Padova dalle 12.30 alle 14. Un tavolo di confronto tra giornalisti della comunicazione tradizionale e giovani propensi ai nuovi canali e mezzi di informazione. Come vivere e convivere con le notizie nell’epoca della transizione digitale. Interverranno Claudio Riva, Presidente del corso di laurea in Scienze Sociologiche dell’Università degli Studi di Padova, Stefania Zolotti giornalista direttrice di Senza Filtro, Riccardo Scandellari Speaker e Docente alla Scuola Holden, Bassel Bakdounes CEO di Velvet Media Italia, Massimiliano Franz communication director di Carraro Group, Enrico del Sole, vicepresidente Assindustria Venetocentro, e Francesco Nalini, consigliere di Assindustria Venetocentro. A moderare l’incontro Alessandro Russello, direttore del Corriere del Veneto.

Il 18 novembre dalle 10.30 alle 12 alla sede di Le Village a Padova ci sarà il secondo appuntamento dal titolo “Arrivano i Centennials! Strategie di Employer Branding per rimanere aziende attrattive”. Il focus è sulla capacità delle imprese di essere realmente attrattive per i giovani lavoratori, in un’epoca storica in cui il mito del posto fisso è ormai tramontato. Non è infatti possibile crescere nel business senza essere attraenti nel mercato del lavoro da un lato, e non è possibile far crescere le persone costruendo loro percorsi di sviluppo attraenti senza che ci sia una crescita che apra in prospettiva nuove posizioni. Ne parleranno Pino Mercuri HR Leader di Agos Ducato, Osvaldo Danzi CEO di Fior di Risorse, Maria Medori Employer Branding Tecne di Autostrade per l’Italia, Alessandro Zollo CEO di Great Place to Work, Carlo Vanin HR Director di Carel Industries. A moderare l’incontro Giada Marafon, Learning Designer di Fòrema.

Terzo ed ultimo appuntamento del festival il 19 novembre dalle 10.30 alle 12 presso la Libreria Italypost a Padova. “Lavoro, futuro e società green. La sfida transdisciplinare della Sostenibilità” è il titolo dell’incontro in cui si rileggerà il tema della sostenibilità d’impresa sotto una nuova luce. La sostenibilità infatti è tutta una questione ibrida che implica un cambiamento culturale profondo. Servono competenze tecnico-scientifiche di altissimo livello, ma anche nuove visioni capaci di cogliere gli aspetti inclusivi e antropologici della questione, fino a quelli filosofici e sociologici che influiscono sui comportamenti e sui modi di pensare. Intervengono Silvia Gross, Presidente del corso di Laurea magistrale in Sustainable Chemistry and Technologies for Circular Economy ("Economia circolare: una sfida per l’economia, la politica e la didattica universitaria"), Marco Ferrante Prorettore alla didattica dell’Università di Padova, Serena Granziera Sustainability & Impact Manager di Irinox Spa, Nicoletta Antonias Responsabile Infrastrutture Sostenibili RFI, Mario Ambrosi Presidente di IASE Italy. Modera l’incontro Gloria Milan ICDLab Founder e Sustainability Specialist di Fòrema.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Download

La nuova cyber security: cosa ne pensano i CISO italiani

Speciale

Internet of Things in Italia: Sviluppo e Novità

Monografia

La sostenibilità al centro

Speciale

Software Enterprise

Speciale

Veeam On Tour 2022

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter