Fisco: nuovi chiarimenti sulla disciplina dei trust

In consultazione lo schema di circolare dell’Agenzia delle Entrate. C’è tempo fino al 30/09/2021 per mandare proposte e osservazioni.

Mercato e Lavoro
È disponibile in consultazione sul sito dell’Agenzia delle entrate uno schema di circolare che fornisce chiarimenti sulla disciplina fiscale relativa ai trust ai fini delle imposte sul reddito e della imposizione indiretta. La circolare, in particolare approfondisce alcuni aspetti delle recenti modifiche alla disciplina dei trust, distinti dalla normativa in “trust trasparenti” e “trust opachi”, ai fini della tassazione dei redditi e fornisce chiarimenti importanti sul trattamento applicabile ai fini della imposizione indiretta.
I soggetti interessati hanno tempo fino al 30/09/2021 per inviare le proprie osservazioni e proposte di modifica o di integrazione, che verranno poi valutate dall’Agenzia, ai fini di un eventuale recepimento nella versione definitiva della circolare.

Cosa contiene la bozza - Il documento di prassi, ai fini delle imposte dirette, illustra la disciplina prevista con riguardo all’imposizione delle “attribuzioni” a soggetti residenti in Italia, provenienti da trust stabiliti in giurisdizioni che con riferimento al trattamento dei trust si considerano a fiscalità privilegiata. L’Agenzia, inoltre, fornisce chiarimenti sulla tassazione ai fini delle imposte indirette e sugli obblighi di registrazione dei relativi atti.
Vengono, infine, affrontati anche alcuni aspetti relativi agli obblighi di monitoraggio fiscale, all’applicazione dell’imposta sul valore degli immobili detenuti all’estero (IVIE) e dell’imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero (IVAFE) dovuta da trust residenti in Italia.

Come inviare le proposte all’Agenzia – È possibile inviare le proposte di modifica o di integrazione all’indirizzo mail dc.pflaenc.settoreconsulenza@agenziaentrate.it.
Una volta terminata la fase della consultazione pubblica, l’Agenzia delle Entrate pubblicherà i commenti pervenuti, a eccezione di quelli contenenti una espressa richiesta di non divulgazione.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori