Il MDM secondo Habble e Sandvine

Habble e Sandvine uniscono le forze per realizzare una soluzione evoluta di gestione dei device mobili e del loro traffico dati

Tecnologie
I servizi di connettività mobile sono ormai praticamente dati per scontati, eppure costituiscono una base essenziale su cui le aziende realizzano i propri processi ed attività. Tanto che il numero dei dispositivi aziendali connessi cresce costantemente e, proporzionalmente, lo fa anche la connettività mobile. Il che spinge le aziende verso sistemi avanzati di monitoraggio e controllo per i propri asset di telecomunicazioni. In primis per raggiungere una governance dei dati in transito e una prevedibilità della relativa spesa in connettività.

In questo ambito Habble, azienda del Gruppo TeamSystem e fornitore di una piattaforma cloud che analizza costi e consumi telefonici aziendali, ha siglato una partnership con Sandvine, che sviluppa soluzioni Nework Intelligence per le reti di telecomunicazione pubbliche e private. Insieme, le due aziende offrono un’applicazione completamente integrata di Mobile Data Management che consente monitoraggio e controllo per i servizi di telefonia mobile.

Habble porta in dote una piattaforma cloud che combina il monitoraggio in tempo reale di tutti i dispositivi mobili aziendali attraverso sistemi di alerting e controlli specifici per bloccare l’uso dei device. Sandvine offre la propria tecnologia di Policy Engine per realizzare un livello di “active network intelligence” e consentire alle aziende di implementare la visualizzazione e il controllo del traffico dati mobile per tutte le tipologie di SIM aziendali.
smartphone people.jpegLa partnership prevede che oggi le due aziende, riunendo funzionalità e benefici offerti da ogni singola soluzione all’interno della nuova applicazione realizzata congiuntamente, sono in grado di prevedere un’unica dashboard e di fornire funzioni di reporting e analytics avanzati sul traffico dati mobile combinato. Con in più uno strumento controllo delle applicazioni e gestione delle quote che abilita la gestione puntuale del consumo dei dati per aree geografiche, per singola app e per profili di utilizzo.

La soluzione Mobile Data Management è progettata sia per i clienti finali, sia come piattaforma di livello carrier per i fornitori di servizi di telecomunicazione che desiderano offrire ai propri clienti funzioni di gestione, oltre alla pura connettività. Nella piattaforma sono integrate anche alcune funzioni di cyber security: malware e botnet detection, web filtering, blocco dei siti di phishing.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori