Bonus 2400 euro (DL Sostegni): termini presentazione domande prorogati al 31 maggio

Al via la procedura per nuovi beneficiari tra i quali lavoratori intermittenti e lavoratori autonomi occasionali.

Mercato e Lavoro
E' stata pubblicata la circolare Inps n.65/2021 con i dettagli e le modalità operative per l’assegnazione del cosiddetto “bonus 2400 euro” a supporto di alcune categorie lavorative colpite dall’emergenza epidemiologica da Covid, in attuazione dell’art. 10 del DL 22 marzo 2021, n.41 (Decreto Sostegni), individuate in:
• lavoratori stagionali, lavoratori a tempo determinato e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
• lavoratori stagionali e in somministrazione di settori diversi dai settori del turismo e degli stabilimenti termali;
• lavoratori intermittenti;
• lavoratori autonomi occasionali;
• lavoratori incaricati delle vendite a domicilio;
• lavoratori dello spettacolo.

La procedura per l’acquisizione delle domande da parte di nuovi beneficiari, così come individuati dal DL Sostegni, sarà attiva entro questa settimana sul portale Inps. Al fine di consentire ai nuovi aventi diritto un sufficiente periodo di tempo per le domande, il termine per la presentazione delle stesse è stato posticipato da fine aprile al 31 maggio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori