Reddito di Emergenza: arrivano i chiarimenti dell'Inps

La domanda di Reddito di Emergenza può essere presentata all’Inps, esclusivamente on line, entro il termine del 30 aprile 2021

Mercato e Lavoro
Con la Circolare n. 61 del 14 aprile 2021, l'INPS illustra nel dettaglio i requisiti per l'accesso al Reddito di Emergenza (REM) previsto dal Decreto Sostegni (art. 12, D.L. 22 marzo 2021, n. 41) per i mesi di marzo, aprile e maggio 2021.
Dopo aver ricordato che il Reddito di Emergenza è riconosciuto ai nuclei familiari in condizioni di difficoltà a causa dell'emergenza epidemiologica, in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legge (requisiti di residenza, economici, patrimoniali e reddituali), l'Istituto precisa che il Decreto Sostegni ha introdotto significative novità e in particolare:
  • la modifica di alcuni requisiti per l'accesso per i nuclei familiari in condizione di difficoltà (l'art. 12, comma 1);
  • l'individuazione di una nuova categoria di beneficiari, cioè coloro che hanno terminato tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021 di percepire la NASpI o la DIS-COLL e sono in possesso dei requisiti previsti dalla legge (l'art. 12, comma 2). Peraltro, in tale ipotesi, l'Istituto evidenza che il destinatario del REM non è più il nucleo familiare nel suo complesso, bensì il singolo beneficiario.
Infine, il provvedimento comunica che la domanda di REM deve essere presentata entro il termine perentorio del 30 aprile 2021.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori