SAP, come soddisfare le nuove aspettative dei consumatori

Sostenibilità e digitalizzazione emergono tra i punti chiave della nuova catena del valore nel primo appuntamento dell’iniziativa Digital Leaders on the Rise realizzata con IDC

Trasformazione Digitale
Dalle aspettative dei consumatori a una catena del valore più sostenibile, anche alla luce dei cambiamenti indotti in epoca pandemica. Si è dipanato intorno a questo tema il primo appuntamento, svoltosi la scorsa settimana, della terza edizione di Digital Leaders on the Rise, l’iniziativa ideata da SAP Italia in collaborazione con IDC.  

Il ciclo di eventi, dedicati alla business community italiana e ai responsabili delle aziende che si occupano dei processi di digitalizzazione e innovazione in ambiti quali Risorse Umane, Marketing, Finance, Logistica, Sales, Procurement, Produzione e Ricerca e Sviluppo, prende lo spunto da una corposa ricerca svolta da IDC su un campione di 3.000 interviste a consumatori finali, suddivisi in tre cluster: cittadino, utente di servizi digitali, utente di beni di consumo.  

raptopoulosEmmanuel Raptopoulos, Amministratore Delegato di SAP Italia, in un momento del suo intervento

Obiettivo dell’indagine IDC è quello di analizzare le aspettative delle persone rispetto al digitale, quali canali di acquisto e comunicazione utilizzano, quali sono le nuove sensibilità che influenzano le scelte di acquisto, come stanno evolvendo le preferenze dei consumatori, ma anche quali sono le nuove aspettative dei dipendenti per una gestione delle risorse umane maggiormente incentrata sul talento e l’esperienza.  

I principali risultati della ricerca sono stati illustrati da Fabio Rizzotto, Associate Vice President, Head of Research and Consulting di IDC Italia, intervenuto virtualmente nel primo appuntamento “Amplify your Business” del 24 marzo, al fianco di Emmanuel Raptopoulos, Amministratore Delegato di SAP Italia, durante il quale è stato analizzato il profilo sempre più multilaterale del nuovo consumatore nell’epoca pandemica, come confermato anche dall’esperienza di Bennet, azienda attiva nella grande distribuzione, che ha raccontato la propria interessante testimonianza con gli interventi di Luca Girotti, Chief Information and Innovation Officer, e Simone Pescatore, Head of Marketing and Communications. 

girotti
Luca Girotti di Bennet

Se tra le risultanze dell’indagine, compiuta a fine anno scorso, non sorprende vedere che la Protezione della salute e della sicurezza delle persone si sia situata al primo posto delle priorità cui le imprese dovranno rispondere, visto che è stata indicata dal 76% dei rispondenti, è altrettanto degno di nota il fatto che immediatamente dopo, con il 75%, si sia piazzato il tema della Riduzione elle emissioni e dell’inquinamento, segno inequivocabile che la pandemia Covid-19 sta mutando, forse definitivamente, l’agenda delle priorità per tutti.  

E questo sta portando sempre più alla ribalta, come è anche emerso nel corso dell’evento SAP, il tema della sostenibilità come fattore sempre più primario nelle decisioni di consumo: non a caso, l’indagine ha puntualmente rilevato che al primo posto nell’influenzare gli acquisti si colloca oggi la Valorizzazione dei fornitori locali/del territorio, per il 75% dei rispondenti, che stacca di quasi 20 punti la classica motivazione del Risparmio/convenienza, indicata dal 56% dei partecipanti all’indagine.
pescatore
Simone Pescatore di Bennet


Come è stato messo in luce durante l’evento, tenere conto di questi cambiamenti chiama in causa, forse in misura ancora maggiore rispetto a prima, la digitalizzazione, anche e soprattutto per favorire l’adozione di un nuovo modello di coinvolgimento dell’intera catena del valore aziendale.
 

L’iniziativa Digital Leaders intende aiutare le aziende a comprendere quali strategie adottare per rimanere al passo con i tempi e con i mutamenti socioeconomici in corso basandosi su un confronto costante con altri leader ed esperti di mercato”, ha sottolineato Emmanuel Raptopoulos. “In un mondo caratterizzato da continui cambiamenti e incertezze, l’unico modo per le imprese di crescere è di investire in innovazione per diventare organizzazioni intelligenti, sostenibili e agili”. 

I prossimi appuntamenti dell’iniziativa sono per il 27 maggio prossimo, con un evento dedicato al mondo della Pubblica Amministrazione che prevede un focus sul rapporto tra i cittadini e il mondo degli enti pubblici, e con l’ultimo appuntamento in programma per l’8 luglio e incentrato sugli utenti dei servizi digitali.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori