Kaspersky: 44% dei dipendenti italiani vorrebbe cambiare lavoro nei prossimi 12 mesi

L’obiettivo del desiderio di cambiamento è quello di migliorare la loro posizione e trovare un equilibrio tra lavoro e vita privata.

Mercato e Lavoro
Secondo quanto emerso dal report Securing the Future of Work di Kaspersky, alla luce di una pandemia globale, il 32% dei dipendenti italiani sta pensando di cambiare lavoro nei prossimi 12 mesi. Date le circostanze, i due fattori principali che spingono gli italiani a voler affrontare questo cambiamento sono del tutto comprensibili e includono: l'aspirazione di ricevere uno stipendio più alto (44%) e, con la stessa percentuale, la voglia di trovare un lavoro più divertente e la necessità di ottenere un giusto equilibrio tra lavoro e vita privata (36%).
Nonostante le incertezze del mercato del lavoro, gli italiani non rinunciano alle loro ambizioni. Seppure una persona su due non desidera cambiare lavoro (50%) sono molte le persone che desiderano poter adattare la loro vita professionale a quella privata. Durante il lockdown e il lavoro a distanza molte persone hanno avuto molto più tempo per riflettere sul futuro della propria carriera, per aggiornarsi e anche per imparare qualcosa di nuovo.
Qualunque sia la direzione scelta, il motivo principale per cui gli italiani desiderano cambiare lavoro è quello di ottenere uno stipendio migliore (44%) seguito dalla volontà di creare un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata (36%). Dalla pandemia molte persone hanno imparato la gioia di passare più tempo a casa con la propria famiglia, così come quella di perseguire interessi personali e hobby, e a tutto questo i dipendenti italiani non vogliono rinunciare. Se al primo e secondo posto tra le motivazioni per cui cambiare lavoro in questo periodo emergono uno stipendio migliore e un maggior equilibrio personale, la ricerca di un ruolo più importante è la terza ragione più importante per il 30% degli intervistati.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori