Imprese delle costruzioni: nel 2019 crescono addetti (+4,3% ) e ricavi (+6,6 %)

Nel 2019 Nord Est e Sud presentano dinamiche invertite rispetto al 2018, con il Sud che accelera dopo un 2018 difficile e un Nord Est che rallenta dopo un buon 2018. 

Mercato e Lavoro
Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato il nuovo Focus settoriale dell'Osservatorio sui bilanci delle Srl. Questa volta attenzione puntata al comparto delle Costruzioni su un campione di quasi 89 mila Srl con oltre 430 mila addetti e quasi 73 miliardi di fatturato. Il 57,9% di queste sono microimprese (società con fatturato pari o inferiore a 350 mila euro), il 5,3% in più rispetto alla media generale, mentre il 32,9% sono piccole imprese (società con fatturato compreso tra 350 mila e 2 milioni di euro), 0,8% in più della media generale. Complessivamente, il 90,8% sono micro e piccole imprese e cioè Srl il cui fatturato non supera i 2 milioni di euro.  
Nell'anno 2019 si registra un trend di crescita, sia per gli addetti (+4,3% ) che per ricavi (+6,6 %) e valore aggiunto (+7,8%). Rispetto all'anno precedente, come mostrato nel grafico 1, i dati delle Srl del settore Costruzioni, in controtendenza con i dati relativi a tutte le Srl, mostrano una lieve accelerazione del trend di crescita.  
Analizzando i singoli segmenti produttivi, quello più rilevante è rappresentato da Costruzione di edifici residenziali e non residenziali, il quale rappresenta, da solo, il 55,4% delle società di tutto il settore (poco più di 49 mila società), il 34,1% degli addetti e il 42,5% del fatturato. Il fatturato per addetto è pari a 210 mila euro ed è uno dei più significativi. Altro comparto rilevante è quello dell'impiantistica, rappresentato da quasi 20 mila società. Questo comparto copre il 22,4% delle società dell'intero settore, il 40,3% degli addetti, il 31,6% dei ricavi complessivi e presenta un fatturato per addetto di 132 mila euro, significativamente inferiore al comparto della costruzione di edifici. Entrambi i comparti coprono circa il 78% delle società del settore.  
La crescita del fatturato in particolare è più elevata tra le Srl del macrocomparto Ingegneria civile (+9%) seguito dalle Srl del macrocomparto Costruzione di edifici (+6,8%) e Lavori di costruzione e demolizione (+5,9%). 
A livello di singoli comparti produttivi, i tassi di crescita più elevati del fatturato si registrano tra le Srl del comparto Costruzione di strade e ferrovie (+16,5%), Sviluppo di progetti immobiliari (+11,6%) e Demolizione e preparazione del cantiere edile (+7,4%), mentre il comparto Costruzione di altre opere di ingegneria civile fa registrare una consistente contrazione del fatturato ( -9%).  Il comparto più rilevante in termini di numero di società e di fatturato, e cioè il comparto Costruzione di edifici residenziali e non residenziali cresce in linea con la media generale (+6,5%), mentre quello relativo all'impiantistica cresce leggermente al di sotto della media (+5,6%).  
Per quanto riguarda il posizionamento geografico delle Srl, le performance migliori si registrano nel Sud (+7,6%), mentre nel Nord Ovest, si registra la crescita più bassa del fatturato (+6,1%). Rispetto al 2018, il Nord Est, cioè l'area che era cresciuta di più in quell'anno, è l'unica area che fa registrare un rallentamento nel tasso di crescita del fatturato nel 2019.  
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori