▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

G20, prima riunione della Task force sull'economia digitale

Economia Digitale e Governo Digitale sono le due aree su cui la Task Force concentra i suoi lavori nel corso della Presidenza italiana. Il 5 agosto a Trieste la Conferenza dei Ministri organizzata dalla Presidenza italiana.

Mercato e Lavoro
Dal 1° dicembre 2020, l’Italia detiene la Presidenza del G20, il forum internazionale che riunisce le principali economie del mondo. Il Ministero dello Sviluppo economico e il Dipartimento per la trasformazione digitale sono componenti della Task Force sull’economia digitale (Digital Economy Task Force - DETF). L’8 e il 9 febbraio si è tenuta, in videoconferenza, la prima riunione della DETF.
Economia Digitale e Governo Digitale sono le due aree, complementari e strettamente connesse, su cui la Task Force concentra i suoi lavori nel corso della Presidenza italiana. Per quanto riguarda il tema dell’economia digitale, la Presidenza continuerà a focalizzarsi sulla digitalizzazione sostenibile della manifattura, con particolare attenzione alle piccole e medie imprese, e sulle tecnologie emergenti al servizio della tracciabilità e sicurezza dei prodotti come la blockchain. Le altre priorità riguarderanno la protezione dei consumatori e la tutela dei minori, anche in considerazione dei nuovi rischi emersi con il digitale; lo sviluppo delle smart cities attraverso appalti pubblici innovativi; le iniziative volte a migliorare la connettività per l’inclusione sociale; lo sviluppo di cornici credibili per l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e la libera circolazione dei dati.
I risultati saranno presentati nel corso della Conferenza dei Ministri dell’economia digitaleche si terrà nella riunione ministeriale Innovazione e Ricerca il prossimo 5 agosto 2021 a Trieste.
Durante la riunione del 9 febbraio, la Presidenza italiana ha avuto modo di presentare le priorità in materia di Governo Digitale. I pilastri dell’agenda, concepiti come ambiti intersettoriali e fortemente connessi alle opportunità offerte dalla digitalizzazione, toccano tre tematiche fondamentali: le tecnologie digitali come garanzia di efficienza e continuità nell’erogazione dei servizi pubblici, con particolare riferimento all’uso dell’Intelligenza Artificiale all’interno del settore pubblico; l’identità digitale come strumento di accesso ai servizi pubblici e di inclusione sociale; la regolamentazione flessibile per promuovere l'innovazione (agile regulation).L’incontro ha offerto l’opportunità di ribadire i principi condivisi con i Paesi del G20: maggiore efficienza e inclusività del settore pubblico e sviluppo di un quadro regolamentare che incentivi l’innovazione. Queste priorità dovranno essere perseguite in un quadro d’insieme che, oltre a soddisfare le esigenze dei cittadini, tuteli online e offline diritti individuali e principi etici.
Il lavoro della DETF continuerà nei prossimi mesi con l’analisi e il recepimento dei commenti che perverranno dai membri del G20.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

AI Generativa

Speciale

Sviluppo Software

Speciale

L’Ecommerce B2B in azione

Speciale

Speciale Mobile World Congress 2024

Webinar

Dopo CentOS, tutto quello che serve sapere sull’evoluzione del sistema operativo enterprise

Calendario Tutto

Giu 18
IDC Security Forum 2024
Giu 18
Il supporto di Gyala per ottenere la compliance alla NIS2: tecnologia e consulenza
Lug 04
#MeseDelCanale - L'intelligenza artificiale come acceleratore strategico per il canale

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter