Confcommercio su occupati e disoccupati: situazione a rischio peggioramento

Confcommercio: "Gli effetti negativi della riduzione dell’attività economica mostrano accentuazioni sui lavoratori meno protetti quali autonomi, lavoratori a termine e lavoratori stagionali".

Mercato e Lavoro
"I dati di ottobre sul mercato del lavoro sono in linea con una situazione di deterioramento della situazione economica, i cui effetti sul mercato del lavoro continuano a essere attenuati dalle misure messe di cassa integrazione e divieto di licenziamento. Gli effetti negativi della riduzione dell’attività economica mostrano accentuazioni sui lavoratori meno protetti quali autonomi, lavoratori a termine e lavoratori stagionali. I 424mila posti di lavoro persi da febbraio sono, infatti, concentrati esclusivamente tra i lavoratori a termine (-284mila) e gli indipendenti (-136mila).
L’attuale quadro rischia di aggravarsi nei prossimi mesi in conseguenza della limitazione di molte attività (stagionali del turismo e del commercio) e della difficoltà per gli imprenditori di proseguire l’attività dopo quasi un anno di pesanti contrazioni dei fatturati e dei redditi". È il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio ai dati Istat sull'occupazione.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Speciale

La nuova Sanità post-pandemia

Speciale

Il New Normal dei Data Center

Speciale

La Cyber Security del new normal

Webinar

Multicloud management: gestire le "nuvole" senza problemi

Webinar

MITRE ATT&CK: una guida chiara per la cyber security aziendale

Calendario Tutto

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori