CNA e Gruppo BPER insieme a sostegno di privati e imprese

Il Gruppo BPER fornirà, su tutto il territorio nazionale, supporto a imprese, professionisti e privati per la concessione di appositi finanziamenti e l’acquisto del credito d’imposta, in relazione a lavori di ristrutturazione ed efficientamento energetico degli immobili, secondo quanto previsto dal Decreto Rilancio.

Mercato e Lavoro
CNA e il Gruppo BPER Banca (BPER Banca, Banco di Sardegna) hanno sottoscritto nei giorni scorsi un accordo di collaborazione che li impegna reciprocamente ad assistere le imprese e le persone fisiche interessate alla misura governativa del cosiddetto Superbonus 110%, introdotta dal Decreto Rilancio.
Sergio Silvestrini, Segretario Generale della CNA afferma: “Siamo molto soddisfatti per avere incrementato l’offerta di soluzioni proposte alle nostre imprese grazie alla collaborazione con un primario gruppo creditizio nazionale quale BPER Banca. Questa sinergia permetterà alle imprese associate a CNA di affrontare, in collaborazione con l’intero sistema territoriale, le operazioni di cessione del credito d’imposta relative alla misura del Superbonus 110% e a tutti gli altri incentivi messi in campo dal governo”.
In particolare, il Gruppo BPER Banca si impegna a mettere a disposizione delle imprese che ricevono il credito fiscale dal beneficiario (persona fisica/condominio), e delle persone fisiche, che avviano interventi di riqualificazione edilizia, linee di finanziamento dedicate, oltre a offrire la possibilità di acquistare gli stessi crediti fiscali a un prezzo determinato.
CNA, a sua volta, si impegna a valorizzare le competenze del sistema confederale a livello regionale e territoriale e a sostenere i propri associati affinché possano sfruttare al meglio le opportunità offerte dagli incentivi fiscali, attivando servizi di assistenza nella gestione dei passaggi amministrativi e delle certificazioni necessarie a una corretta gestione dei crediti di imposta, nonché ad assistere i propri associati nella richiesta di forme di affidamento per anticipi contratti, così da contenere l’esposizione finanziaria degli stessi, e nella cessione dei crediti d’imposta.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori