Rieti: contributi a fondo perduto alle imprese turistico-ristorative

Obiettivo: sostenere con contributi a fondo perduto (voucher) le imprese che stanno sostenendo spese in questi ambiti.

Mercato e Lavoro
Sono tantissime le imprese del settore turistico ricettivo anche nella provincia di Rieti alle prese con investimenti, a volte molto onerosi, per mettere in sicurezza le proprie strutture e nel formare il personale al fine di offrire garanzie in merito al contenimento del rischio Covid-19.
Per questo la Camera di commercio di Rieti è intervenuta con un bando, visibile al link http://www.ri.camcom.it/P42A0C236S177/Bandi-di-gara.htm, con scadenza 31 agosto 2020.
Il “Bando Turismo - Anno 2020” prevede contributi a fondo perduto finalizzati ad agevolare le imprese del settore turistico-ricettivo e attività collegate (attività di alloggio-ristorazione, servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse, attività creative, artistiche e di intrattenimento, attività sportive, di intrattenimento e di divertimento).Il contributo potrà raggiungere un massimo di 1.000 euro ad impresa e potrà finanziare fino al 70% delle spese ammissibili.
In particolare sono finanziabili le seguenti spese: formazione del personale; interventi per la dotazione di un Piano di Azione, che formalizzi tutte le procedure da seguire (iniziando dalla pulizia, disinfezione, ecc.), nonché i materiali e le risorse necessari alla sua esecuzione; interventi da eseguire per attuare le misure di messa in sicurezza delle strutture tra cui acquisto di attrezzature, dotazioni e kit medici (compresi i dispenser per l’igienizzante), adeguamento della logistica per rispettare le misure di distanziamento sociale (tra cui anche le barriere in plexiglass), pulizia e sanificazione degli ambienti, monitoraggio di ospiti con sintomi; disponibilità di materiali e protezioni per lo staff che opera nelle strutture; modalità di gestione dei casi di contagi sia con riferimento al personale che alla clientela; gestione delle forniture di beni e servizi; servizi di consulenza e/o degli interventi di riorganizzazione aziendale nei campi della sostenibilità ambientale e accessibilità.
Le spese ammissibili possono essere effettuate dal primo gennaio 2020 al 45esimo giorno successivo alla data di pubblicazione del provvedimento di concessione. Le imprese dovranno essere in regola, tra l’altro, con il pagamento del diritto annuale della Camera di commercio al momento di presentazione della domanda.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Speciali Tutti gli speciali

Webinar

MySQL Day 2021 Digital Edition

Webinar

Nutanix Week 2021

Download

L'ufficio ovunque: preparare l'IT per il lavoro ibrido

Webinar

Così il ransomware mette al tappeto backup… e ripartenza. Cosa fare per evitare guai

Webinar

L'IT agile sposa gli analytics

Calendario Tutto

Apr 22
Cortina Digital Forum 2021
Apr 22
La migrazione a SAP S/4HANA
Apr 28
Webinar Cybereason: Simulazione Live di un Cyberattack
Mag 13
IDC Future of Digital Infrastructure Digital Forum 2021
Mag 13
MySQL Day 2021 Digital Edition

Magazine Tutti i numeri

ImpresaCity Magazine


Leggi il Magazine

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori