La Fase 2 di Extreme Networks: apertura per ExtremeCloud IQ

A partire da luglio, tutti gli utenti di ExtremeCloud IQ avranno accesso ad analisi illimitate sui dati storici. Ma anche ad usi dello strumento che vanno oltre le operations.

Industria 4.0
Durante l'emergenza coronavirus le aziende hanno potuto apprezzare più concretamente il valore delle piattaforme digitali e del cloud. Per questo molti vendor tecnologici cercano ora di stimolarne una maggiore adozione con promozioni mirate. Il che permette alle imprese di sfruttare, in questa Fase 2 di rilancio, funzioni che normalmente non avrebbero adottato. Si inserisce in questa scia una iniziativa di Extreme Networks legata a ExtremeCloud IQ.

Extreme Networks ha lanciato un programma battezzato NewNormal. È incentrato su ExtremeCloud IQ, la sua piattaforma di network management in cloud. In estrema sintesi, ExtremeCloud IQ si occupa delle principali operazioni di gestione dei device di rete, coprendo tutta l'infrastruttura dal data center all'edge. Grazie a funzioni di machine learning, gestisce le funzioni di management e operations con un elevato grado di automatismo.

La novità è che a partire da luglio tutti gli utenti di ExtremeCloud IQ avranno accesso a dati illimitati per l'intera durata dei loro contratti di abbonamento. Questo, secondo Extreme Networks, permette di prendere decisioni migliori nella gestione e configurazione della rete. Perché gli algoritmi di machine learning possono analizzare serie storiche di dati che si estendono anche su più anni. Normalmente, secondo il vendor, soluzioni concorrenti si limitano all'analisi di un mese di dati storici.
global network 1280x720 1Inoltre, il programma NewNormal prevede anche utilizzi mirati di ExtremeCloud IQ. Uno riguarda il remote working e prevede la gestione ottimizzata delle reti di sedi o lavoratori remoti. In particolare dei Portable Branch Kit, ossia kit di prodotti Extreme che portano connettività a telelavoratori o piccoli uffici. Comprendono access point wireless gestiti in cloud o combinazioni di un router SD-WAN con uno o più access point.

Extreme vede ExtremeCloud IQ utile anche in due altri scenari ben diversi. Per il controllo del social distancing in ufficio, mediante un'analisi in tempo reale e storica delle attività dei PC collegati in rete. E per il monitoraggio da remoto di robot e apparati IoT. Senza il coinvolgimento di personale umano e quindi con una maggiore sicurezza dei dipendenti.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori