Logo ImpresaCity.it

ARM acquista Sensinode

Confermato l’interesse dell’aziend nel mettere a punto processori dedicati alla nuova dimensione internet of things che caratterizzerà il futuro della rete

Redazione

Tecnologie di processore per gestire al meglio the internet of things, ovvero oggetti e dispositivi di ogni ordine e grado che iniziano a popolare internet proiettandola verso una nuova dimensione, industriale e multifunzionale. E’ questo l’obiettivo che si pone l’inglese ARM con l’acquisizione della finlandese Sensinode, società che da anni sta lavorando alla creazione di software in grado di rispondere alle esigenze di processi di comunicazione differenti rispetto a quanto sinora realizzato.Sensinode, è l’azienda che ha contribuito alla definizione di 6LoWPAN, una tecnologia di compressione di IPV6 che permette una riduzione del consumo emergetico e connessioni wireless low-bandwidth. 6LoWPAN, in definitiva, è un protocollo di comunicazione per l’Internet of things. ARM collabora da tempo con Sensinode e l’acquisizione conferma l’interesse dell’azienda, che vanta il più grande numero di processori nel comparto delle tecnologie emergenti, nel mettere a punto processori dedicati alla nuova dimensione che caratterizzerà il futuro di internet 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 27/08/2013

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito