Logo ImpresaCity.it

Ballmer ammette difficoltà sui terminali Windows

In una riunione interna, il presidente di Microsoft ha riconosciuto una sovraproduzione di Surface Rt e vendite complessivamente non alla altezza delle aspettative.

Redazione Impresa City

Alcuni siti americani hanno dato conto di una riunione interna tenuta da Steve Ballmer, presidente di Microsoft, affiancato dal direttore operativo Kevin Turner, nella quale sono stati ammessi alcuni errori di valutazione sulle vendite dei più recenti terminali Windows, soprattutto quelli orientati alla mobilità.
In generale, secondo quanto avrebbe confermato lo stesso Ballmer, Microsoft non sta vendendo i dispositivi Windows che avrebbe voluto e stimato al momento del lancio. Il discorso si adatta tanto ai prodotti Windows Phone che alla fascia dei tablet. Qui, in particolare, si registra la delusione legata ai Surface Rt, prodotti in misura superiore alle vendite realizzate, fatto questo che ha portato a una svalutazione degli stock quantificabile in 900 milioni di dollari.
Ovviamente, Microsoft non si piange addosso e già guarda con rinnovata fiducia all’ultima parte dell’anno, tra ripresa delle scuole e Natale, per recuperare qualcosa, sfruttando anche le mosse messe in campo per correggere errori e strategie. Windows 8.1 rappresenta il primo e più importante passo in questa direzione (senza cambiar rotta rispetto all’interfaccia Modern Ui, comunque), ma qualche sforzo andrà fatto anche per rafforzare il numero di applicazioni, non tanto per raggiungere i numeri di Android o iOs, quanto per migliorarne la qualità, accogliendo app popolari oggi non ancora disponibili.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 29/07/2013

Tag:

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito