Veneto: 6 milioni di euro per supportare rilancio delle Pmi

Presentati i bandi per internazionalizzazione e innovazione. In entrambi i bandi è prevista una procedura a sportello.

Mercato e Lavoro
“Altri 6 milioni di euro destinati al rilancio del nostro tessuto imprenditoriale di piccole e medie imprese. Bandi a disposizione degli imprenditori per sbarcare sui mercati esteri e per innovare le proprie realtà produttive”. Così l’assessore allo sviluppo economico ed energia della Regione Veneto ha presentato i nuovi bandi destinati a innovazione e internazionalizzazione delle Pmi venete.
Il primo bando “Sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese” (Azione 1.1.2 POR FESR 2014-2020), rivolto alle PMI che intendono investire sull’innovazione, garantisce un sostegno all’acquisto di servizi specialistici finalizzati a: innovazione tecnologica, innovazione strategica e innovazione organizzativa.
Il secondo bando “Incentivi all’acquisto di servizi di supporto all’internazionalizzazione a favore delle PMI” (Azione 3.4.2 POR FESR 2014-2020) mira ad aumentare il numero di imprese venete che intraprendono percorsi di internazionalizzazione, sostenendo l’accesso a servizi che garantiscano l’incremento dell’apertura commerciale e la diversificazione dei mercati. È previsto il finanziamento a servizi collocati in specifici progetti di internazionalizzazione.
In entrambi i bandi è prevista una procedura a sportello; tre gli sportelli attivati per ogni bando, ciascuno dei quali mette a disposizione un milione di euro per un totale, dunque, di sei milioni di contributi.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori