Horizon 2020: fondi UE per le Pmi innovative

Contributo a fondo perduto fino al 100% per Azioni di Innovazione, di Ricerca ed Innovazione, di Coordinamento e di Supporto nelle aree di applicazione robotica.

Mercato e Lavoro

C’è tempo fino al 22 aprile per partecipare al nuovo bando Horizon 2020 che sostiene l’internazionalizzazione delle PMI e startup innovative europee.
L'obiettivo del bando è quello di ridurre le barriere che impediscono una più ampia adozione di robot, in particolare, per quel che riguarda quattro aree prioritarie:assistenza sanitaria;
  • ispezione e manutenzione di infrastrutture;
  • agroalimentare
  • produzione agile.
I soggetti beneficiari sono:
  • Imprese e PMI;
  • Università, Centri di Ricerca, istituti di istruzione e formazione;
  • Camere di Commercio Industria Artigianato Agricoltura (CCIAA) e enti di sostegno delle imprese;
  • Pubblica Amministrazione e altre autorità (a livello nazionale, regionale, locale).
Tra le attività finanziate vi sono:
  • Le Azioni di Innovazione (Innovation Action - IA), ovvero quegli interventi che consistono in attività dirette alla redazione di piani di produzione volti a migliorare sensibilmente i prodotti, processi o servizi. Le attività suddette possono includere attività di prototipazione, testing, dimostrazione, progetti pilota, validazione di prodotti su larga scala e d attività di replicazione nel mercato.
  • Le Azioni di Ricerca ed Innovazione (RIA) che consistono in attività finalizzate alla creazione di nuova conoscenza ovvero all'esplorazione od al miglioramento di nuove tecnologie, prodotti/servizi o soluzioni. Possono includere attività di ricerca di base o di ricerca applicata, sviluppo tecnologico o integrazione, test o validazione in piccola scala (prototipazione in laboratorio od in ambiente simulato).
  • Le Azioni di Coordinamento e Supporto (CSA) che si qualificano come attività di supporto allo sviluppo di progetti o programmi di ricerca attraverso il sostegno a misure di accompagnamento come attività di disseminazione, sensibilizzazione, messa in rete, svolgimento di studi comparativi.
La dotazione finanziaria totale è pari a euro 41.500.000,00. Il co-finanziamento copre percentuali comprese tra il 70% ed il 100% delle spese ammissibili.
L'importo del contributo è differenziato a seconda della tipologia di interventi come segue:
  • tra i 6 e i 7 milioni di € per Azioni di Ricerca e Innovazione riguardanti la Tecnologia robotica di base;
  • tra i 6 e i 7 milioni di € per Azioni d’Innovazione riguardanti la Robotica focalizzata sull'agroalimentare e sulla produzione agile;
  • fino a un max. di 3 milioni di € per le Azioni di Coordinamento e Supporto.
Scadenza
La domanda può essere presentata entro il 22 aprile 2020.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori