Confcommercio su occupati e disoccupati: soffrono gli autonomi

Confcommercio: "ll lavoro indipendente patisce una riduzione strutturale della forza lavoro impiegata con una perdita di oltre 680mila unità rispetto al 2007".

Mercato e Lavoro
"Chiusura all'insegna dell’incertezza per il mercato del lavoro nel 2019, con le dinamiche di dicembre negative e coerenti con altri indicatori congiunturali. Resta, comunque, un trend complessivamente positivo nell'anno passato (157mila occupati in più), al quale si sovrappongono diversi elementi di criticità". È il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio sui dati Istat di oggi.
"Non solo - conclude - sono evidenti le difficoltà di creare un contesto di stabile crescita dell’occupazione per le classi di età intermedie, ma, soprattutto, il lavoro indipendente patisce una riduzione strutturale della forza lavoro impiegata con una perdita di oltre 680mila unità rispetto al 2007, riflesso della compressione della domanda rivolta a molte piccole imprese del terziario di mercato e, in particolare, della distribuzione commerciale".
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori