Confcommercio su occupazione: "Progressi, ma sempre bassa la produttività"

Confcommercio: "Tra i segnali positivi è da rilevare la sostanziale diffusione, al netto della componente demografica, della crescita occupazionale nelle varie classi di età".

Mercato e Lavoro
"Il dato di novembre sull'andamento dell’occupazione conferma i progressi già rilevati ad ottobre. Il mercato del lavoro sembra aver trovato nei mesi finali del 2019 spunti di miglioramento, nonostante il permanere di un contesto congiunturale non particolarmente dinamico. Tra i segnali positivi è da rilevare la sostanziale diffusione, al netto della componente demografica, della crescita occupazionale nelle varie classi di età". E’ il commento dell’ Ufficio Studi di Confcommercio ai dati Istat di oggi.
"Resta al centro dei problemi economici dell’Italia – sottolinea la nota - la questione della produttività, stante il fatto che alla crescita degli occupati non corrisponde, anche nell'ultimo quarto del 2019, una proporzionale crescita del prodotto, anche a prescindere della probabile stagnazione nelle ore lavorate".
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori