Logo ImpresaCity.it

Lombardia, quasi raddoppiate in due anni le imprese che usano tecnologie digitali

Lombardia: nei settori legati al digitale 24 mila imprese e 131 mila addetti + 4% in un anno, + 15% in cinque anni.

Redazione Impresacity

Crescono le imprese nei settori legati al digitale in Lombardia, 24 mila, +4% in un anno e oltre +15% in cinque, con 131 mila addetti, secondo i dati a fine 2018 della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. Seguono tecnologie e servizi digitali tra e-commerce, produzione software e portali web.
In Italia sono 115 mila le imprese, +4% in un anno e + 15% in cinque. Hanno 420 mila addetti. Sono 4 mila le imprese specializzate in e-commerce per un totale di 7 mila addetti. In quasi 2 mila seguono le reti internet e le telecomunicazioni con oltre 2 mila addetti. Sono in 11 mila nel software e consulenza informatica con 93 mila addetti. Si aggiungono 8 mila tra elaborazione dati e portali web con 29 mila addetti.
Milano è prima per imprese (13 mila) e addetti (97 mila). Per numero di imprese e addetti vengono poi Brescia con quasi 3 mila imprese e 8 mila addetti, Bergamo e Monza e Brianza con duemila imprese e 5 mila addetti, Varese con oltre mille imprese e 4 mila addetti. Trainano la crescita regionale nell’ultimo anno per le imprese Cremona, +7% e Milano, +5% e per addetti Milano con 97 mila, Bergamo e Brescia, +8%.
Emerge dai risultati dell’indagine della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi e Unioncamere Lombardia “InFocus: Impresa 4.0 e tecnologie digitali”.
Le soluzioni per la manifattura avanzata sono il primo strumento utilizzato dalle imprese (intorno al 40%), seguito da simulazione (circa 20%) e integrazione verticale e orizzontale (circa 20%), internet e IoT, che unisce mondo reale e virtuale con applicazioni concrete (20% circa), Cloud (intorno al 10%), manifattura additiva (10% circa). Le imprese chiedono per il digitale prima di tutto supporto finanziario (circa 50%), consulenza specialistica, intorno al 40%, miglioramento infrastrutturale (oltre 20%).
Secondo l’indagine, cresce il grado di implementazione delle tecnologie 4.0 ma non succede altrettanto per il livello di conoscenza, che risulta stabile. Rimane quindi un segmento non irrilevante di imprese (circa il 25% nell’industria e il 40% nell’artigianato) che non ha consapevolezza della trasformazione in atto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 05/12/2019

Tag:

Speciali

Speciali

La nuova IT per la Digital Transformation

Speciale

La collaboration alla conquista di nuovi spazi