Logo ImpresaCity.it

Ally Consulting, l’alleato digitale del manifatturiero discreto

La realtà, nata ad agosto da un conferimento di ramo d’azienda, è Gold partner di Infor e offre servizi di consulenza Erp specificatamente indirizzati alle Pmi del manufacturing. Innovazione, flessibilità e concretezza i valori su cui è stata fondata.

Nata ad agosto 2019 da un conferimento di ramo d’azienda, Ally Consulting si propone come nuovo ‘alleato’ digitale delle piccole e medie imprese del manifatturiero discreto, cui si rivolge con un’offerta Erp firmata Infor. La struttura conta all’attivo 80 clienti e una trentina di risorse distribuite su due sedi, una a Cassina de’ Pecchi (in provincia di Milano) e una a Ravenna, frutto dell’acquisizione di una società di servizi. “Siamo Gold partner di Infor, partner tecnologico scelto per la forte focalizzazione nel manufacturing e soprattutto nella produzione discreta, un mercato cui mettiamo a disposizione un’approfondita competenza tecnica, ma soprattutto una grande capacità consulenziale” afferma Paolo Aversa, Managing Director di Ally Consulting, che assieme ad Andrea Rosetti ha fondato la società.
paolo aversa managing director ally ldPaolo Aversa, Managing Director di Ally ConsultingIn particolare, la nuova realtà intende fornire ai suoi clienti consulenza in ambito applicativo e sistemico, partendo da un’analisi dei modelli di business e dei processi produttivi. “Nelle Pmi italiane l’introduzione di un gestionale non è mai un problema tecnologico, ma culturale. Per questo abbiano deciso di dare ad Ally Consulting un’impronta più consulenziale che tecnologica. Solo così pensiamo, infatti, pensiamo sia possibile calare con successo il modello di business delle imprese all’interno di un Erp che verrebbe altrimenti vissuto come una semplice ingessatura” spiega Aversa, sottolineando i tre pilastri su cui la società è stata costruita: innovazione, concretezza e flessibilità.

Il primo pilastro si concretizza nella capacità di diffondere in maniera strutturata temi strategici per il manufacturing, come l’IoT, l’Intelligenza Artificiale e il cloud. Il secondo vuole garantire ai clienti progetti dal ritorno economico certo e misurabile. Il terzo, infine, intende essere lo specchio del mercato a cui Ally Consulting si rivolge: medie imprese chiamate ad adattarsi velocemente a scenari competitivi estremamente dinamici. “In un contesto in cui i clienti richiedono prodotti sempre più personalizzati, anche i servizi consulenziali devono essere in grado di rispondere con soluzioni ad hoc e non con applicazioni standardizzate, favorendo lo sviluppo di un’esperienza tecnologica dedicata, capace di accompagnare il percorso di trasformazione digitale scelto da ogni azienda. Anche per questo ci impegniamo in una formazione mirata, che non si concentra sugli aspetti tecnici delle soluzioni che implementiamo, ma punta ad accompagnare ogni impresa nel raggiungimento del suo obiettivo di modernizzazione” chiarisce il Managing Director.

Un obiettivo non sempre facilmente perseguibile se si pensa che ancora molte piccole medie imprese del manifatturiero discreto nutrono forti diffidenze nei confronti del cloud, continuando a preferire l’on premises. Molte le motivazioni addotte, prima tra tutte la maggior sicurezza legata alla disponibilità del dato locale, cui segue spesso la mancanza di una connessione di effettiva qualità. “Il tema della sicurezza continua a essere la preoccupazione principale delle imprese, a cui spesso non bastano le best practice messe a punto da Ally e la garanzia di un Erp appoggiato a uno Iaas Aws” chiarisce Aversa, anticipando quelli che saranno i prossimi obiettivi aziendali. “Oltre a consolidare la nostra presenza nel mercato Erp, puntiamo ad estendere in modo sempre più ampio la nostra proposta di servizi IT, ampliandone la portata. Inizialmente procederemo attraverso partnership, ma in prospettiva non sono escluse acquisizioni per aumentare le nostre competenze interne” afferma Aversa. In ambito AI, oggi Ally vanta per esempio una proficua collaborazione con Code Architects, una software house pugliese con una fortissima specializzazione nell’area dell’automazione.

“Ally Consulting rappresenta per Infor una nostra realtà di riferimento per quanto riguarda il mondo del manifatturiero discreto. Ci piace la sua focalizzazione spinta, ma soprattutto il suo disegno di trasformazione delle competenze per arrivare ad abbracciare altre tecnologie complementari da proporre con un approccio consulenziale” afferma Franco Dama, Channel Sales Director di Infor Global Solutions Italia, sottolineando come tutto questo rappresenti la migliore combinazione per proporre al mercato le piattaforme del vendor.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 27/11/2019

Tag:

Speciali

Speciali

La nuova IT per la Digital Transformation

Speciale

Stampa gestita: il Printing è sempre più servizio