Ricerca e tecnologia: nuovi voucher per le imprese piemontesi

In corso il bando a sportello per agevolare l’accesso alle infrastrutture di ricerca da parte delle aziende piemontesi.

Mercato e Lavoro
E' di 19 milioni di euro il finanziamento disponibile sul bando "VIR", relativo all'erogazione di voucher alle imprese  del Piemonte per l’accesso alle infrastrutture di ricerca.
Le aziende piemontesi possono beneficiare di un contributo fino al 70 per cento della spesa prevista, acquisendo servizi specialistici e qualificati per l’innovazione.
L'obiettivo è stimolare la domanda di ricerca, sostenendo le attività di innovazione e di trasferimento delle conoscenze e i processi di progettazione e sperimentazione delle soluzioni più avanzate.
I voucher permetteranno di avvicinare in maniera più efficace la fase della sperimentazione a quella del prodotto e del mercato. Sono infatti ammissibili i progetti finalizzati ad accrescere il grado di innovazione delle Pmi in ambito tecnologico mediante l’acquisizione di servizi tecnici per la sperimentazione di prodotti, servizi di supporto alla certificazione avanzata (test e prove di laboratorio) e ci sarà la possibilità di avere a disposizione attrezzature scientifiche all'avanguardia (laboratori, banche dati, etc.).
Il bando completo è disponibile a questo link.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori