Prodotti elettrici, 42 miliardi all’anno tra import ed export in Italia

Milano leader in Italia, seguono Torino per import e Treviso per export. Germania primo partner, poi Cina per import e Francia per export.

Mercato e Lavoro
Gli apparecchi elettrici valgono 42 miliardi di scambi all’anno per l’Italia (18 miliardi di import e 24 miliardi di export), +4,4% nel 2018 e superano già i 10 miliardi nei primi tre mesi del 2019. La Lombardia da sola rappresenta oltre un terzo del totale (38%) con 16 miliardi nel 2018, di cui la metà import e la metà export, (+3,7%) e 4 miliardi circa nel 2019.
Milano con 8 miliardi all’anno di interscambio di cui 5 miliardi di import è leader in Italia nel settore, seguita da Torino, Treviso, Bologna e Bergamo nell’import e da Treviso, Vicenza, Bergamo e Torino nell’export.
La Germania è il principale partner mondiale sia a livello nazionale che regionale. Seguono la Cina per importazioni e la Francia per esportazioni. 
Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati Istat, anni 2018, 2017 e primi tre mesi del 2019 e 2018.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori