Logo ImpresaCity.it

Extreme Networks: al MWC le tecnologie 5G, Wi-Fi 6 e AI

Extreme Networks fornisce soluzioni di rete basate su software, dalla periferia delle reti aziendali al cloud. E' presente al Mobile World Congress 2019 con le sue ultime tecnologie.

Redazione Impresacity

Extreme Networks partecipa al Mobile World Congress 2019 di Barcellona, che si apre oggi, e presenta le tecnologie 5G, Wi-Fi 6 e Artificial Intelligence (al servizio delle reti) per la trasformazione digitale delle aziende e degli operatori mobili.
Vediamo le varie tecnologie nello specifico:

· Access point Wi-Fi 6 per interni ed esterni: gli access point ExtremeMobility 500 802.11ax forniscono prestazioni quattro volte superiori a prodotti della precedente generazione in ambienti ad alta densità come, per esempio, gli stadi. Quando sono utilizzati insieme a ExtremeAI for Smart OmniEdge, permettono di automatizzare la gestione della wireless LAN: configurazione, ottimizzazione dinamica, bilanciamento dei carichi, diagnosi e soluzione dei problemi, per assicurare la migliore esperienza utente.

· Analisi e automazione delle reti 5G : l'applicazione ExtremeAnalytics permette agli operatori mobili di sfruttare un'analisi granulare degli utenti 5G e del traffico L7 relativo alle applicazioni per anticipare i potenziali problemi di capacità e prestazioni della rete. L'applicazione lavora di concerto con la tecnologia Extreme Network Packet Broker, utilizzata in alcune tra le più grandi reti mobili a livello mondiale. Tutte le funzionalità sono implementate come Virtual Network Function (VNF) e possono scalare in modo lineare grazie alla tecnologia dei container. L'integrazione con Extreme Workflow Composer permette agli operatori di automatizzare le risposte a seconda della situazione della rete o degli abbonati, per ridurre i rischi di errore sui domini ed evitare l'impatto dei problemi di sicurezza, capacità o prestazioni sulla rete.

· Gestione della rete end-to-end: il software Extreme Management Center fornisce alle organizzazioni con infrastrutture multivendor la possibilità di gestire la rete dalla periferia al cloud, automatizzando il provisioning e semplificando le operazioni. Questo spalanca la strada all'automazione e fornisce visibilità e analisi in tempo reale, con un impatto positivo sulle decisioni di business.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 25/02/2019

Tag: mwc2019

Speciali

speciali

Wake up and secure your cloud

speciali

I tanti volti del backup in cloud