Logo ImpresaCity.it

Bando Export 4.0 commercio digitale e fiere: nuovi mercati per le imprese lombarde

Il bando è finalizzato ad accompagnare le MPMI lombarde che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati esteri.

Redazione Impresacity

Al via la seconda finestra del Bando Export 4.0 voluto dalla Regione Lombardia e che prevede contributi a fondo perduto per le MPMI che intendono sviluppare la propria posizione sui mercati esteri attraverso l'accesso a piattaforme e-commerce e la partecipazione a fiere.  
Sono previste le seguenti tipologie di intervento:Misura A):
  • apertura e/o al consolidamento di un canale commerciale per l’export dei propri prodotti tramite l’accesso a servizi specializzati per la vendita online b2b e/o b2c
- forniti da terze parti, che siano retailer, marketplace o servizi di vendita privata, a condizione che la transazione commerciale avvenga tra l’azienda e l’acquirente finale.
- realizzati all'interno del portale aziendale proprietario
  • Nei progetti dovranno essere specificate la tipologia del portafoglio prodotti da esportare, i mercati esteri di destinazione e i siti di vendita online prescelti, fermo restando che il portafoglio prodotti indicato potrà essere ampliato in fase di realizzazione del progetto.
     
  • i progetti potranno prevedere una o più delle seguenti fasi di attuazione della strategia di export digitale online:
- o valutazione di fattibilità attraverso l’analisi degli adeguamenti necessari di tipo amministrativo, organizzativo, logistico, strumentale e conseguente implementazione delle soluzioni pianificate, con riferimento ai siti di vendita online individuati, ai mercati di destinazione e al portafoglio prodotti;
- o predisposizione del piano specifico di comunicazione e promozione;
- o acquisizione di strumenti e servizi per avviare o qualificare l’attività di vendita sui canali e-commerce;
  • i progetti dovranno comprendere una scheda descrittiva di ciascun canale di commercio digitale prescelto, comprendente un set di informazioni minime che sarà specificato in sede di domanda;
     
  • i siti di commercio digitale opzionabili dai beneficiari dovranno essere operativi sui mercati esteri prescelti per le categorie merceologiche comprese nel portafoglio prodotti al momento della presentazione della domanda;
 Misura B):
  • partecipazione a una manifestazione fieristica in un Paese estero selezionato dall’impresa richiedente in base alle proprie strategie di export.
I fornitori di beni e di servizi di assistenza e consulenza non possono essere soggetti beneficiari della stessa misura in cui si presentano come fornitori.

Le risorse stanziate da Regione Lombardia e trasferite a Unioncamere Lombardia per la gestione del Bando ammontano a complessivi € 5.500.000,00 e sono così ripartite:

• € 2.500.00,00 per l’anno 2018, di cui € 1.250.000,00 riservati alla Misura A ed € 1.250.000,00 riservati alla Misura B

• € 3.000.000,00 per l’anno 2019, di cui € 1.500.000,00 riservati alla Misura A ed € 1.500.000,00 riservati alla Misura B

La procedura è esclusivamente telematica tramite il sito http://webtelemaco.infocamere.it.
Le istruzioni per profilarsi e compilare la domanda sono disponibili sul sito www.unioncamerelombardia.it  nell’apposita sezione “ Bandi e contributi alle imprese”.

Domande per questa seconda finestra dal 6 novembre al 30 novembre 2018.

Per l’invio telematico è necessario essere registrati ai servizi di consultazione e invio pratiche di Telemaco secondo le procedure disponibili all'indirizzo: www.registroimprese.it  (video tutorial per registrarsi disponibile sul sito di Unioncamere Lombardia). Immediatamente si riceverà e-mail con credenziali per l'accesso (qualora l’impresa sia già in possesso delle credenziali di accesso al registro imprese, potrà riutilizzarle).
Pubblicato il: 18/10/2018

Tag:

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce