Logo ImpresaCity.it

Panda Security pensa alla gestione delle patch

Panda Patch Management mira a semplificare l'applicazione di patch e aggiornamenti sui nodi delle reti aziendali, agendo anche reattivamente in funzione delle minacce rilevate

Redazione Impresacity

Diverse minacce alla sicurezza delle reti possono fare leva sulla brutta abitudine degli utenti di non aggiornare i propri sistemi. In azienda la questione è tutt'altro che banale, dato che un aggiornamento software può interessare decine, centinaia e anche migliaia di postazioni e, in casi particolari, introdurre problemi di compatibilità tra piattaforme aggiornate e vecchi sistemi che non si possono ammodernare.

Per affrontare questo problema Panda Security ha sviluppato Panda Patch Management, una soluzione che come le altre della software house è basata sulla piattaforma di gestione Aether e si può considerare come una estensione del raggio d'azione dell’architettura Panda Adaptive Defense 360.

Panda Patch Management comprende in primo luogo funzioni di monitoraggio degli endpoint - supporta sistemi Windows XP SP3 o Windows Server 2003 (32/64 bit e R2) SP2 e le versioni più recenti - per valutare il loro stato di vulnerabilità in funzione di patch o aggiornamenti in sospeso e di eventuali software installati ma non più supportati.

In funzione dello scenario rilevato dalla parte di monitoraggio, Panda Patch Management definisce le priorità da seguire nella programmazione degli aggiornamenti su sistemi operativi e applicazioni. In questo modo è possibile avere una visione aggiornata e chiara dello stato di protezione, in evoluzione costante, della propria rete.

La soluzione è anche in grado di correlare le minacce rilevate in rete con lo stato di protezione dei singoli endpoint, intervenendo immediatamente per tappare "al volo" eventuali falle che assumono improvvisamente una importanza maggiore delle altre. Anche per questo, spiega Panda Security, la piattaforma Patch Management può essere di aiuto nella compliance a normative come il GDPR.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 14/09/2018

Speciali

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito

speciali

Red Hat Open Source Day 2018, l’open source ridisegna il mondo