Logo ImpresaCity.it

La parte video di Nokia diventa Velocix

Il business IP Video passa alla canadese Volaris, che darà vita a una società battezzata Velocix

Redazione Impresacity

Nokia ha deciso di cedere le sue attività relative alla gestione del video su IP, passandole alla canadese Volaris Group. Volaris non è una società tecnologica in senso stretto ma acquisisce altre società specializzate - soprattutto software house - per rafforzarle e combinare le loro tecnologie in modo da dare vita ad offerte integrate per specifici mercati verticali, operando a lungo termine. In questo è diversa da una società di private equity, che di norma cerca di rientrare dopo qualche anno dal proprio investimento, puramente economico.

Le tecnologie e i prodotti acquisiti da Nokia sono considerati importanti da Volaris, perché molti operatori di telecomunicazioni e service provider sono decisamente interessati a distribuire contenuti video ai loro utenti. Nokia evidentemente non riteneva di potersi dedicare con sufficiente focalizzazione a questo tipo di applicazioni e ha ceduto alla casa canadese le linee di prodotto collegate al caching e allo streaming personalizzato di contenuti, nonché alla creazione e allo storage dei contenuti stessi.

Volaris intende muoversi in campo video/media in maniera nettamente mirata. I prodotti e le tecnologie acquisiti da Nokia andranno a supportare una (quasi) nuova società indipendente, denominata Velocix, che sarà dedicata esclusivamente allo streaming video. Velocix non si può considerare una nuova società perché esisteva già: nata nel 2002 come CacheLogic e specializzata nello sviluppo di tecnologie per le content-delivery network, era stata acquisita da Alcatel-Lucent nel 2009 ed era entrata in Nokia nel 2016 attraverso la fusione di questa proprio con Alcatel-Lucent.

Nokia manterrà una quota di partecipazione minoritaria in Velocix e, si spiega, avrà "un ruolo cruciale nel supportare la crescita della società". L'idea è che la "piccola" Velocix possa sviluppare più agilmente della grande Nokia prodotti e tecnologie di streaming video, che saranno poi usati dalla casa finlandese nei suoi progetti e comunque rivenduti nel ruolo di Global Channel Partner di Velocix.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 13/09/2018

Tag: nokia velocix

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito