Logo ImpresaCity.it
Contenuto a cura dell'Azienda

L’ERP in cloud spinge la digital transformation di Terra Moretti

Con Oracle JD Edwards e Oracle Cloud Infrastructure, e grazie alla competenza di GN Business Solutions, il Gruppo Terra Moretti tiene sotto controllo il business di sei diverse cantine vitivinicole in tre diverse regioni geografiche italiane. Offrendo al top management tutti gli strumenti per una gestione realmente data-driven.

Redazione Impresacity

Terra Moretti nasce cinquant’anni fa dall’idea del fondatore Vittorio Moretti: costruire prefabbricati in legno e calcestruzzo per realizzare edifici e cantine. Il business si evolve, si allarga, cresce. Oggi il gruppo è composto da due resort di lusso e da sei cantine vitivinicole (tra cui Bellavista in Franciacorta), di cui quattro costituite direttamente dal fondatore. L’ultimo sviluppo, in ordine cronologico, è stata l’acquisizione di Sella e Mosca, la società vitivinicola con il più vasto vigneto su un singolo territorio (la Sardegna) in Europa.

Ci siamo trovati a dover gestire sei aziende vinicole”, dice Giulio Ligios, dell’IT di Terra Moretti, “di cui quattro già nostre e due acquisite in tempi successivi, ognuna con i propri processi e con il proprio prodotto, oltre che distribuite geograficamente. Abbiamo dovuto rapidamente capire quale fosse la strada migliore da seguire per implementare un unico sistema ERP per tutto il gruppo, valutando tra l’altro quelli delle società acquisite, che avevano processi consolidati da tempo. Siamo presto arrivati a scegliere la soluzione Oracle JD Edwards Enterpise One in Cloud, e siamo convinti che questo prodotto faccia al caso nostro: l’It interno è composto infatti solo da cinque persone, mentre il Gruppo fattura ormai 140 milioni di euro e conta su più di 500 dipendenti. Avevamo quindi bisogno di una soluzione semplice, immediata ma allo stesso tempo potente”.

Quella realizzata da Terra Moretti è un’implementazione completa di Cloud Classic. Inizialmente basata su cinque linee Mpls (multiprotocol label switching), ha poi funzionato benissimo con una semplice virtual private network fornita da Oracle che ha permesso di collegare le varie sedi in Sardegna, Toscana e Franciacorta. Il progetto ha visto, tra le altre cose, il “lift & shift” (vale a dire il porting integrale e indolore) in cloud del software di gestione documentale preesistente, dell’applicativo per la gestione della tesoreria e di altri applicativi prima utilizzati on-premise.

Grazie ai diversi moduli di JD Edwards Enterprise One implementati (Financial, Manufacturing, Inventory Management, Procurement, Sales Management), all’infrastruttura Iaas di Oracle e agli applicativi integrati dal partner GN Enterprise Business Solutions (per la gestione degli ordini in mobilità e l’automazione della forza vendita), ora gli obiettivi di integrazione, controllo e scalabilità sono stati pienamente raggiunti.

application 3426397 1280
In sintesi, l’ERP è un’implementazione ex novo di JD Edwards Enterprise One 9.2 in cloud, che comprende anche la gestione delle pistole per la lettura di codici a barre a fine linea di produzione. Il progetto, ultimato a gennaio 2018 con il go-live di oltre cento utenti è ora completamente operativo.

La soluzione JDE in cloud ha permesso al gruppo Terra Moretti di implementare nel corso di dieci mesi otto aziende del gruppo su un'unica piattaforma; senza obbligare l’azienda a dotarsi dell’infrastruttura adeguata. Determinante per il raggiungimento del risultato l’esperienza e l’approccio di GN”, ha dichiarato Marco Capra, CFO di Terra Moretti, “senza costringerci a dotarci di infrastrutture Ict complesse e costose”.

Tra i risultati concreti e misurabili, la Holding ha ridotto del 15% il tempo necessario al consolidamento dei dati di business e del 30% quelli di evasione degli ordini. Anche i tempi di realizzazione dei report direzionali si sono ridotti di un terzo.

La sfida che abbiamo accettato e vinto”, conclude Ligios, “è stata quella di raccogliere più dati possibili per far sì che i nostri manager potessero analizzare e capire a fondo le performance dei nostri brand. Non dimentichiamo che siamo un’azienda nata da un’ambiente familiare, e che nel percorso della trasformazione digitale ci siamo resi conto che una delle nostre priorità era aiutare il management a capire la strategia migliore. Anche per questo abbiamo scelto JD Edwards e il cloud”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 13/07/2018

Tag:

Contenuto a cura dell'Azienda

Speciali

speciali

La sicurezza informatica al servizio della digital transformation

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito