Logo ImpresaCity.it

Automazione, digitale e Industria 4.0: l’appuntamento è a SPS IPC Drives dal 22 al 24 maggio a Parma 

Ottava edizione per la fiera italiana di riferimento del mondo dell'automazione, divenuta da tempo luogo privilegiato dove IT e OT si mettono in mostra e dialogano tra loro 

Un record c’è già: quello degli espositori, che sono oltre 800. Nasce sotto i migliori auspici l’ottava edizione di SPS IPC Drives Italia, fiera annuale organizzata da Messe Frankfurt Italia per riunire fornitori e produttori del mondo dell’automazione e del digitale per l’industria, che si svolge dal 22 al 24 maggio nei padiglioni della Fiera di Parma. Tra le prime realtà a parlare di Industria 4.0 in Italia, SPS Italia è stata scelta anche dai big player del digitale come vetrina per presentare la propria offerta per la digitalizzazione e l’industria connessa, ampliandosi così verso i mondi della robotica collaborativa: Industrial Internet of Things (IIoT) e Machine-to-Machine (M2M), Big Data e Analytics, Realtà Aumentata, Intelligenza Artificiale e Cybersecurity

Riflettori puntati anche sulla Trasformazione Digitale, un’altra delle sfide per il settore manifatturiero italiano, che vive uno dei momenti più stimolanti della sua storia. Tra le iniziative più importanti dell’ottava edizione di SPS Italia vi è quella del significativo ampliamento del quartiere fieristico con un percorso dedicato alla Digital Transformation che si sviluppa nei padiglioni 4, 7 e Digital District. Quest’ultimo è interamente dedicato all’avvicinamento tra i mondi IT e OT. Protagoniste saranno le installazioni di casi reali presenti sul mercato, demo realizzate tra la collaborazione di player digital e dell’automazione focalizzate su digital, cybersecurity, software, cloud e IIoT, oltre a un’arena in cui dibattere sulle tecnologie nascenti. 

Nei padiglioni 3, 5 e 6 saranno tradizionalmente in mostra le soluzioni e i prodotti dell’intero panorama di automazione e digitale declinate sulle categorie merceologiche: Sistemi e componenti di azionamento, Componenti elettromeccanici e dispositivi periferici, Sensori, Tecnologia di controllo, IPC, Software industriale, Tecnologia di interfacciamento, Dispositivi di commutazione in bassa tensione, Dispositivi di interfaccia uomo macchina, Comunicazione industriale, Formazione e consulenza, System integrator. 

Inoltre, l’area Know how 4.0 (Pad. 4) si inserisce nel percorso della Digital Transformation, diventando contenitore di diverse esperienze e casi volti a far comprendere le potenzialità e lo stato dell’Industria 4.0 in Italia. Divise nelle due aree tematiche Robot&Co e Automazione e Meccatronica avanzata, sono previste anche demo concrete, sviluppate dai fornitori di componenti e soluzioni per le macchine avanzate insieme a clienti finali e partner digitali.

Infine, non mancherà un’area networking dedicata alla formazione 4.0, con la presenza e il coinvolgimento di Istituti Tecnici e Università, Incubatori e Start Up, Digital Innovation Hub, Ordine degli Ingegneri e Competence Centre e l’impegno delle associazioni di categoria partner dell’evento – ANIE, Assofluid, AiDAM, Assiot, Anima - che saranno presenti con progetti dedicati e desk informativi.
Pubblicato il: 21/05/2018

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce