Logo ImpresaCity.it

Ricoh e PRT Group, binomio vincente

Le due aziende collaborano da molti anni per offrire servizi di stampa sempre più flessibili e veloci.

Ernesto Sagramoso

Il nome Ricoh è noto al grande pubblico poiché si tratta di un brand giapponese attivo da anni in molti mercati primo tra tutti quello del printing. PRT Group è invece una realtà meno conosciuta ma altrettanto importante. É infatti tra i più rilevanti gruppi del settore dell'output management, con sede in Italia ma filiali in America e in Francia.
Nata nel lontano 1921 come azienda di graphic art and printing, nel corso degli anni ha ampliato i propri orizzonti con servizi sempre più innovativi come PostaPronta, servizio che offre anche in Giappone, negli Stati Uniti e in molti paesi europei. Il gruppo, che fa capo alla Roggero & Tortia S.p.A., ha ottenuto nel 2016 un fatturato aggregato di 23,2 milioni di euro con un EBITDA di 1,7 milioni.
Nel gennaio 2017 Ricoh e PRT Group hanno siglato un accordo per l’integrazione di PostaPronta con i multifunzione di ultima generazione dell’azienda giapponese. Questi ultimi possono installare un’app che consente di digitalizzare i documenti e spedirli in formato elettronico alla PRT.
prt
Dario D’Urso, CEO di PRT America
ha ricordato che “Grazie a questo accordo migliaia di aziende possono inviare lettere e raccomandate in modo semplice, sicuro e veloce. L’integrazione con i sistemi di stampa di ultima generazione di Ricoh permette di accedere ai servizi di invio di PostaPronta con un click sul pannello del multifunzione. Il nostro obiettivo è rendere i servizi di corrispondenza business accessibili a tutti, anche a chi deve inviare una sola busta, garantendo efficienza e un risparmio sul costo di recapito fino al 40%”.
Il sistema PostaPronta consente di spedire documenti come circolari, bollettini o raccomandate direttamente dal proprio computer. PRT si prende infatti carico della stampa, dell’imbustatura e della consegna al provider postale.
Per ottenere sempre la tariffa più conveniente, gli invii vengono raggruppati in funzione non del cliente ma del servizio postale e della destinazione. In questo modo anche la singola busta beneficia della tariffa più economica.
Per soddisfare le esigenze dei clienti che richiedono invii sempre più veloci (si parla ormai di ore e non più di giorni) PRT utilizza due macchine offset a più colori, due sistemi di stampa Ricoh IP5000 e, prima in Italia, la nuovissima Ricoh Pro VC60000.
ricoh pro vc60000
Quest’ultima si avvale di una nuova engine a getto d’inchiostro sviluppata internamente in grado di produrre fino a 120.000 immagini A4 all’ora. Le testine piezoelettriche fisse offrono una risoluzione massima di 1.200 x 1.200 dpi e utilizzano degli inchiostri pigmentati a base d’acqua. È possibile gestire diversi tipi di media compresa la carta patinata per l’offset, quella trattata e quella riciclata, con una grammatura che varia da 40 a 250 g/mq e una larghezza massima di 520 mm e sono disponibili numerosi moduli opzionali come quello per stampare su supporti lucidi patinati e quello che aggiunge un rivestimento protettivo antigraffio. Adottando degli asciugatori aggiuntivi si riducono i tempi di lavorazione dei documenti a elevata copertura su supporti offset ed è quindi possibile offrire un maggior numero di servizi, come le stampe di libri, cartoline, materiale per il marketing e brochure personalizzate.
Sono inoltre disponibili software modulari che consentono di automatizzare il flusso dei lavori garantendone l’integrità e di tenere sotto controllo tutto il processo produttivo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Pubblicato il: 02/05/2018

Tag:

Speciali

speciali

Check Point Experience, il futuro della cybersecurity è servito

speciali

Red Hat Open Source Day 2018, l’open source ridisegna il mondo