Il tasso di occupazione nell'UE è salito al 72,2% nel 2017

In aumento di circa un punto percentuale rispetto al 2016. L'aumento ha riguardato sia gli uomini sia le donne.

Mercato e Lavoro
Nel 2017 il tasso di occupazione della popolazione tra i 20 e i 64 anni nell'UE ha raggiunto il 72,2%, registrando un aumento rispetto al 71,1% del 2016. L'obiettivo della strategia Europa 2020 è raggiungere un tasso di occupazione complessivo della popolazione tra i 20 e i 64 anni nell'UE di almeno il 75% entro il 2020. Questo obiettivo è stato tradotto in obiettivi nazionali per riflettere la situazione e le possibilità di ciascuno Stato membro di contribuire alla finalità comune.

L'aumento riguarda sia gli uomini sia le donne. Il tasso di occupazione degli uomini è stato del 78% nel 2017, in aumento rispetto al 2016 (76,9%) e a un livello quasi identico al 2008 (77,9%), anno del picco precedente.
Per quanto riguarda le donne, il loro tasso di occupazione è costantemente aumentato dal 2010 per arrivare al 66,5% nel 2017 (rispetto al 65,3% nel 2016).

Anche il tasso di occupazione della popolazione tra i 55 e i 64 anni nell'UE è costantemente aumentato negli ultimi anni, passando dal 38,4% nel 2002 al 57,1% nel 2017. Una maggiore partecipazione dei lavoratori anziani è un altro degli obiettivi della strategia Europa 2020 in materia di occupazione.
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Notizie correlate

Iscriviti alla nostra newsletter

Soluzioni B2B per il Mercato delle Imprese e per la Pubblica Amministrazione

Iscriviti alla newsletter

contatori