Logo ImpresaCity.it

Sondrio: contributi per la digitalizzazione delle imprese del comparto turistico-ricettivo

Sono ammesse a contributo tra l'altro le spese per l'acquisto di attrezzature informatiche (personal computer e tablet).

Redazione Impresacity

La Camera di commercio di Sondrio assegna contributi a fondo perduto alle imprese del comparto turistico-ricettivo e dei servizi più direttamente connessi, per interventi a favore della digitalizzazione e per una migliore presenza sul web e sui canali “social”.
L’iniziativa si inserisce nel progetto “Turismo ed Attrattività” approvato dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e condiviso da Regione Lombardia, Assessorato “Sviluppo Economico”, che prevede una durata triennale e una complessiva dotazione di 210.000 €.
Per tale iniziativa, con decisione adottata dalla Giunta camerale nell’ultima seduta del 2017, è stato stanziato un fondo di 50.000 €  ed è stato attivato un avviso alle imprese, che potranno presentare domanda di contributo a partire dal 1° al  28 febbraio 2018.

Sono ammesse a contributo le spese per:
-    Ottimizzazione/sviluppo presenza sul web e sui canali “social” (codificazione dei dati con i principali standard di mercato adeguati ai protocolli previsti per l’adesione all’”EDT – Ecosistema Digitale Turistico” (EDT, realizzato da Explora scpa);
-    servizi di consulenza finalizzati al miglioramento della presenza sul web;
-    spese di comunicazione e promozione digitale;
-    acquisizione e sviluppo contenuti atti a una migliore presenza “social” (immagini adeguate, video, “storytelling”,  attivazione di servizi SEM e SEO);
-    formazione in materia di promozione digitale;
-    acquisto di attrezzature informatiche (personal computer e tablet) adeguate alla partecipazione attiva all’ ”EDT – Ecosistema Digitale Turistico”.

L'agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, al netto di Iva, nel limite massimo di € 2.500,00  (spesa massima, € 5.000,00) e nel limite minimo di € 1.000,00 (spesa minima, € 2.000,00).

Possono beneficiare degli aiuti le micro, piccole e medie imprese attive con sede e/o unità produttiva nella provincia di Sondrio, che svolgono le seguenti attività economiche (codice primario o secondario): Alberghi, Alloggi per vacanze e soggiorni brevi, Ostelli, Rifugi di montagna, Affittacamere,  Aree di campeggio, Noleggio auto, Noleggio attrezzature sportive e ricreative, Gestione di strutture artistiche, Gestione impianti sportivi, club sportivi, Palestre e  altre attività sportive, Parchi divertimenti e parchi tematici, discoteche, sale da ballo, guide e accompagnatori turistici.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di ImpresaCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.
Se vuoi ricevere le notifiche delle notizie più importanti della giornata iscriviti al canale Telegram di ImpresaCity al link: t.me/impresacity
Pubblicato il: 05/01/2018

Tag:

Speciali

Speciali

La nuova IT per la Digital Transformation

Speciale

Stampa gestita: il Printing è sempre più servizio