Logo ImpresaCity.it

Pisa: 230mila di contributi per le imprese del territorio

Previsti due bandi, uno dei quali chiamato “Ultra neet” per sostenere aspiranti imprenditori in progetti di fattibilità e piani di impresa, nonché per la successiva eventuale fase di start up.

Autore: Redazione Impresacity

Sono due le iniziative messe in campo dalla Camera di Commercio di Pisa per sostenere l’economia locale con uno stanziamento complessivo che tocca i 230mila euro: 80mila per sostenere, con la formazione, l’assistenza e l’erogazione di voucher, gli aspiranti imprenditori di oltre 29 anni nell’avvio di un’impresa. 150mila euro, invece, per sostenere l’attività di certificazione e l’istallazione di impianti di videosorveglianza di imprese che già operano sul territorio.
Con il bando “Ultra neet” la Camera di Commercio di Pisa vuole stimolare la creazione di impresa supportando un gruppo di aspiranti imprenditori nel percorso di avvio dell’attività. I beneficiari, nello specifico, saranno sedici NEET con più di 29 anni: soggetti esclusi da buona parte delle misure di sostegno. Nel concreto, i soggetti che saranno selezionati beneficeranno di un corso di 40 ore finalizzato a sviluppare la cultura di impresa, acquisire strumenti per la pianificazione di una attività imprenditoriale e di conoscenze di base su contesto economico di riferimento, aspetti burocratici amministrativi, accesso al credito, agevolazioni ed incentivi per l’imprenditoria e l’autoimpiego. Oltre a questo gli aspiranti imprenditori riceveranno assistenza e accompagnamento gratuito per la formulazione di progetti di fattibilità e piani di impresa, l’accesso e l’utilizzo delle agevolazioni, nonché per la successiva fase di start up. Il voucher erogato dalla Cdc può arrivare fino a 5mila euro, per aiutare a coprire le spese notarili per la costituzione d’impresa, quelle per una prima azione di marketing o l’acquisto di hardware e macchinari. Le domande dovranno pervenire entro la fine del mese di ottobre secondo le modalità previste dal Bando.
Per favorire lo sviluppo delle imprese già operanti sul territorio, la Camera di commercio di Pisa ha previsto poi la concessione di voucher alle imprese che intendono adottare, per la prima volta, sistemi di gestione certificati e per realizzare sistemi di videosorveglianza. I contributi sono concessi in conto esercizio nella forma di voucher per interventi avviati dopo il 1 gennaio 2017. I voucher sono concessi fino al 50% delle spese ammissibili e documentate con un massimale che varia dai 2.500 ai 5.000 euro a secondo del tipo di intervento. La domanda di voucher può essere presentata, secondo le indicazioni contenute nel Bando, entro il 16 novembre 2017 salvo chiusura anticipata per esaurimento risorse. 
Il soggetto chiamato a gestire entrambi gli interventi è la Fondazione di partecipazione – ISI, da contattare allo 050-503275 o via e-mail: info@fondazioneisi.org.
Pubblicato il: 25/10/2017

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud