Logo ImpresaCity.it

Acer Aspire 8930G

Un potente notebook capace di rimpiazzare anche le postazioni desktop, grazie al veloce processore Quad-Core e all'elevato spazio disco a disposizione. L'ampio schermo da 18,4" si è dimostrato luminoso e adatto sia per un utilizzo professionale, sia per vedere film in alta definizione.

Autore: Redazione ImpresaCity

Aspire 8930G è un notebook da desktop replacement di cui abbiamo già avuto occasione di evidenziare caratteristiche e peculiarità. Il modello in test è dotato di una serie di componenti di fascia alta ed è destinato a un pubblico esigente, a chi desidera realizzare elaborazioni complesse e sviluppare progetti di lavoro molto articolati. 

acer-aspire-8930g-904g50bn-1.jpg

Rispetto al modello provato in precedenza, l'attuale configurazione si differenzia per la scelta di una CPU a quattro Core, un diverso acceleratore 3D e dischi con maggiore capacità. Esteticamente, questo modello segue il design Gemstone Blue, con un accostamento di materiali plastici opachi e lucidi, capaci di rendere l'8930G un notebook diverso dalla massa. Tra i diversi particolari, segnaliamo il sistema di controllo denominato CineDash, una console multimediale che consente la regolazione delle impostazioni principali legate ai file multimediali e la riproduzione di film e musica.

[tit:Piattaforma]Il processore adottato è l'Intel Core 2 Quad Q9000, una CPU Quad-Core a 2 GHz con 6 MByte di cache al secondo livello. Il FSB è di 1.066 MHz ed è garantito il supporto per le estensioni a 64 bit e per la virtualizzazione. Si tratta di una soluzione a 45 nm di fascia mid-range tra i processori mobile a quattro core proposti da Intel e offre buone capacità di calcolo in rapporto a consumi relativamente contenuti (TDP 45 W).

acer-aspire-8930g-904g50bn-4.jpg
Una volta rimossa la paratia inferiore si ha accesso ai due dischi fissi, chiaramente visibili in basso, ai moduli Bluetooth / Wi-Fi e ai due banchi di RAM DDR2.
Il chipset di gestione è stato rinnovato per gestire le CPU di ultima generazione, si tratta del P45 Express, affiancato da 4 GByte di SDRAM DDR2 disposti su due moduli da 2 GByte ciascuno. Per quanto riguarda le unità di archiviazione si è scelto di integrare due hard disk Serial Ata2 Western Digital da 500 GByte ciascuno. Questi drive fanno parte della famiglia Scorpio Blue e dispongono di 8 MByte di cache e una latenza media per il recupero dei dati di 5,5 ms.

acer-aspire-8930g-904g50bn-3.jpg
Il particolare del sistema di raffreddamento mette in evidenza il circuito a heatpipe in rame, una dedicata alla CPU e al chipset (a sinistra) e una alla GPU nVidia (a destra).
L'altro elemento differenziante, rispetto alla medesima configurazione già provata è dato dalla sezione grafica. In questo caso l'acceleratore è leggermente inferiore, ma permette di lavorare senza troppi problemi o rallentamenti con grafica 2D e 3D, oltre ad accelerare flussi video HD. La GPU è la nVidia GeForce 9600M GT, caratterizzato da 32 Core di elaborazione compatibili con gli Shader 4.0 e le API DirectX 10. Grazie al supporto per Windows Vista Premium e alla potenza di elaborazione di 120 GFlop, questo acceleratore offre performance di livello medio, capaci di soddisfare i gamer occasionali e adatte per elaborazioni grafiche semiprofessionali.

Pubblicato il: 06/05/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza