Logo ImpresaCity.it

Ibm, Dell, HP… Chi controlla il mercato del server cloud?

Il cloud ha creato una profonda frattura nell’approvvigionamento tecnologico e le aziende storiche si sono viste sottrarre competenze che una volta erano di loro esclusivo appannaggio.

Autore: Piero Macrì

Il cloud ha modificato radicalmente il mercato server. Pensiamo all’infrastruttura delle internet companies, Google, Facebook, Yahoo,  tanto per citarne alcune. Bene, lo stratosferico numero di Cpu che costituisce l’agglomerato dell’apparato elaborativo computazionale di queste aziende non ha più come fonte di approvvigionamento primario il fronte dei vendor che ha dominato la scena del settore enterprise fino agli anni duemila.
La creazione, design, configurazione degli assett tecnologici dell’infrastruttura cloud, che assorbe gran parte della domanda server, è commissionata ad aziende che in questo ultimo decennio si sono specializzate come provider della nuova business community.
HP, Dell, Ibm, Fujitsu continuano a controllare il segmento enterprise, ma il volume generato dalla domanda innescata dal nuovo paradigma di servizi ICT ha trovato altri interlocutori. Non solo, ma spesso l’implementazione di nuova infrastruttura server è responsabilità interna di queste stesse aziende.
Insomma il cloud ha creato una profonda frattura nell’approvvigionamento tecnologico e le aziende storiche si sono viste sottrarre competenze che una volta erano di loro esclusivo appannaggio.
E accanto alle super internet companies cui abbiamo prima accennato esiste un mercato di data center cloud che offre servizi B2B, complementare o alternativo a quello proposto dai vendor tradizionali,. Un mercato che negli Stati Uniti ha iniziato ad avere una consistenza significativa. Anche questa dimensione infrastrutturale, così come nel caso precedente, segue  logiche di approvvigionamento server diverse dal passato. Logiche che escludono i fornitori incumbent.
In definitiva, se si dovesse considerare la capacità computazionale distribuita globalmente, solo una percentuale, per quanto ancora significativa, fa riferimento a tecnologia erogata da un vendor tradizionale.
Pubblicato il: 23/01/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza