Logo ImpresaCity.it

Riverbed interpreta il cloud con Cloud Steelhead e Riverbed Whitewater

La società, che offre soluzioni di ottimizzazione delle Wan, presenta le soluzioni per le cloud pubbliche e una gamma di prodotti per le performance IT. Ne parliamo con Albert Zammar, Regional Sales Manager della filiale italiana.

Barbara Torresani

E' tempo di cloud computing e gli operatori del mercato si attrezzano per essere pronti ad affrontare al meglio il fenomeno. Lo fa anche Riverbed, che dopo aver studiato il nuovo paradigma e averlo implementato in cloud private attraverso il concetto di Wan Optimization, ha lanciato sul mercato Cloud Stheelhaed  e Riverbed Whitwater per andare a  incrementare i benefici dell'accelerazione delle applicazioni e dello storage nella cloud pubblica.
"Il Cloud Computing rivoluzionerà il modo di concepire l'IT, soprattutto nelle grandi aziende; le infrastrutture, le applicazioni, i servizi e lo storage saranno disponibili in modalità on demand  e ci si sposterà verso un concetto di pay-per use, afferma Albert Zammar, Regional Sales Manager della filiale italiana. Secondo gli analisti sarà in grado di drenare risorse tra i 40 e i 70 miliardi di dollari nei prossimi quattro anni, un enorme bacino in cui Riverbed vuole esserci".
riverbed-interpreta-il-cloud-con-cloud-steelhead-e-1.jpgRiverbed vede quindi il cloud come una grande opportunità
e nell'ottica di rendere più efficace e migliore la fruibilità degli applicativi in geogragico, ha quindi sviluppato una serie di prodotti concepiti nell'ottica del cloud.
Le cloud private e quelle pubbliche, infatti, promettono efficienza e flessibilità, ma presentano anche barriere alle performance a causa dalla distanza che si pone fra gli utenti e i dati. Riverbed aiuta a fornire prestazioni flessibili e accelerate senza la necessità per le aziende di modificare la loro architettura esistente.
Il primo prodotto sviluppato dalla società è Steelhead virtuale per la cloud, appunto Cloud Steehlhead, che si aggiunge alla famiglia di prodotti di Wan optimization del vendor, mentre Riverbed Whitewater è la nuova tecnologia realizzata per l'accelerazione di cloud storage.
Cloud Steelhead accelera il processo di migrazione di dati e applicazioni alla cloud pubblica e ne velocizza l'accesso da qualsiasi luogo. Inizialmente Cloud Steelhead v1.0 si integrerà con Amazon EC2 e Virtual Private Cloud (Amazon Vpc).
Tra le componenti di Cloud Steelhead: Steelhead Discovery Agent, che offre una nuova forma di auto-negoziazione cloud, assicurando che la Wan optimization possa essere utilizzata in ambienti automatizzati e virtualizzati, nei quali la localizzazione fisica dei server dei clienti potrebbe cambiare in ogni momento; un modello basato su abbonamento che consente un'ottimizzazione vantaggiosa della Wan nella cloud; il "Riverbed Cloud Portal", per una gestione semplice, basata su portale; un metodo per clonare le configurazioni che permetterà agli amministratori di utilizzare le impostazioni già esistenti delle Cloud Steelhead e portarle verso la nuova soluzione online in maniera rapida e agevole.
"Uno dei grandi ostacoli allo sviluppo del cloud, spiega Zammar, è rappresentato dai colli di bottiglia dovuti alla rete geografica, alla mancanza di banda in certe aree. Riverbed riesce a ridurre drasticamente il numero di dati che attraversano la rete e quindi offre alle aziende che non vengono raggiunte dalla banda larga la possibilità di fruire comunque di applicazioni con una discreta qualità e, a parità di bhanda, la possibilità di poter fruire di un maggior numero di servizi . Un altro problema che si trovano di fronte i provider è quello della latenza. E anche in questo caso Riverbed con la propria soluzione riesce a minimizzarne gli effetti."
Gli altri ostacoli in cui ci si può imbattere sono relativi a servizi cloud di attività di backup e di disaster recovery, in particolare se se si pensa alla grande mole di dati che attraversa la rete e alle criticità legate alle operazioni di restore.
Proprio per indirizzare in modo corretto il tema del Cloud Storage, Riverbed ha sviluppato la nuova appliance Whitewater, un acceleratore di cloud storage che seleziona i backup e i carichi di lavoro di archiviazione, fornisce un modo facile ed efficiente di passare dai dati offsite ad ambienti di cloud storage gestiti da Emc Atmos, AT&T Synaptic Storage as a Service e Amazon S3. E' una soluzione che consente di utilizzare lo storage in maniera ottimizzato riducendo in modo drastico sia i tempi di backup che il restore, senza dover modificare nulla nell'ambito dell'architettura del cliente e dei software di backup utilizzati.
"E' un prodotto che viene installato all'interno dell'infrastruttura del cliente senza dove quindi installare prodotti lato provider o remote data center; traduce i protocolli, deduplica i dati e rende molto più ridotte le finestre di backup e molto più limitati i tempi per il restore dei dati, spiega Zammar. Whitewater, inoltre, è in grado di cifrare i dati e quindi di renderli sicuri. E' una soluzione molto innovativa, perché estende la Lan del cliente nell'ottica dello storage e lavora con tutti i protocolli di backup più noti".
Per Riverbed il 2011 sarà, di fatto l'anno del cloud computing; la società ritiene di essere in grado di abilitare il paradigma in modo corretto, con prodotti studiati appositamente per questo mercato. "Riverbed è pronta per il Cloud computing, afferma Zammar. E' un nuovo paradigma, che introduce nuovi modi di fruizione dell'It, nuovi modelli di licensing, nuovi modi di concepire l'IT. Per Riverbed rappresenta una grossa opportunità per approcciare anche nuovi mercati e relazioni con nuovi partner soprattutto nel nuovo ambito del cloud storage".
Guardando al mondo cloud, sia esso pubblico che privato, ci aspettiamo che si vada sempre più verso una cloud ibrida dove una parte di servizi saranno mantenuti all'interno dell'azienda e una parte esternalizzati. E proprio nell'ottica dell'esternalizzazione riteniamo che il public cloud possa essere molto appettibile in termini di back up e disaster recovery".
Pubblicato il: 15/11/2010

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud