Logo ImpresaCity.it

Smau fa il marketing dell’innovazione

A pochi giorni dall’avvio della tre giorni dedicata ai decisori aziendali, ai rappresentanti delle pubbliche amministrazioni e ai professionisti Ict, l’amministratore delegato Pierantonio Macola svela alcune anticipazioni, enfatizzando come Smau è un evento fatto dalle imprese per le imprese, che valorizza la cultura dell’innovazione per far crescere il business.

Autore: Barbara Torresani

 50 mila visitatori profilati, 40 mila metri quadrati di spazio occupato (10% in più della scorsa edizione), 500 espositori (+12% rispetto al 2008), 9 aree espositive legate a focalizzazione verticali (Trade, Mobile & Wireless, E-commerce e Web Marketing, Telco per l’impresa, Innovazione per il Retail, Percorsi dell’Innovazione, Smau Business, Fatturazione elettronica, Information Security) 500 contenuti, circa 200 incontri in programma: sono queste alcune informazioni relative alla 46esima edizione di Smau, l’appuntamento clou dell’Ict italiana a calendario i prossimi 21-22-23 ottobre a FieraMilanoCity, il cui filo conduttore sarà l’innovazione. smau-fa-il-marketing-dell-innovazione-1.jpg
“Un’innovazione che, come ha sottolineato nella conferenza di presentazione dell’evento Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, è presente in alcune realtà illuminate, alle quali occorre ispirarsi”. “Certo il mercato Ict italiano è in sofferenza; ha commentato - l’Italia, come ha annunciato anche Assinform nei giorni scorsi, è spesso tra i fanalini di coda nelle classiche mondiali, con investimenti It strettamente correlati all’andamento economico del Paese. Ma non ci si può fermare qui. Smau, attraverso i suoi eventi locali tenutisi nel corso dello scorso anno sul territorio italiano, ha scoperto e toccato con mano esempi virtuosi di aziende che hanno saputo usare al meglio la tecnologia Ict, in diversi bacini industriali. Ed è proprio da lì che bisogna partire: accentuando il meccanismo di copia  e prendendo ispirazione dalle eccellenze individuate in queste realtà utenti che hanno utilizzato la tecnologia Ict per far crescere il loro business”.
E quindi Smau uole cavalcare questa idea. “Smau farà il marketing dell’innovazione, ha proseguito Macola, cercando di accrescere la consapevolezza che l’Ict  può far fare il salto di qualità alle aziende, e di conseguenza al Paese, se considerata in un’ottica non strettamente tecnologica ma come fattore abilitante il business delle aziende, che crea valore competitivo.” 

[tit:Le cinque regole per innovare]
Per far ciò, grazie alla fotografia delle eccellenze individuate,  Smau ha stilato cinque regole d’oro a cui attenersi per muoversi in direzione dell’innovazione:
- Il vertice ci crede. Il progetto può funzionare solo se la valenza strategica dell’It è capita da tutti i manger, dal vertice aziendale. Per questo è importante parlare la lingua del business e non queslla strettamente tecnologica.
E’ presente un innovatore nell’organizzazione. E’  importante individuare e fare emergere in azienda le figure capaci di indirizzare l’innovazione.
Cambia il ruolo del responsabile IT.
La direzione It svolge un “presidio di gestione”.
-  Il canale gioca un ruolo fondamentale nell’aiutare le aziende a innovare.
Ed ecco che Smau entra in campo cercando di “fare cultura dell’innovazione” guardando soprattutto alle esigenze del visitatore, l’utente finale. 

[tit:Un format rinnovato]
Il format, che è cambiato da qualche anno, propone un programma di contenuti articolati, studiati per aree tematiche, che coprono l’intera filiera, che si snoda passando dalla conoscenza, all’informazione fino all’incontro. Attraverso “pillole informative” della durata di 50 minuti  i visitatori possono entrare in contatto e a conoscenza del panorama dell’offerta. “Smau vuole essere una piattaforma di assaggio per far provare i differenti tipi di cucina”, ha spiegato Macola.
Fiore all’occhiello della manifestazionei i 200 incontri a calendario, focalizzati su contenuti costruiti sulle esigenze dei visitatori, a cui va raccontata e trasferita conoscenza.
Anche quest’anno un’area importante del Salone sarà “I percorsi dell’innovazione”, una sorta di area delle “debuttanti” in cui Smau ospita circa 50 start up, non solo del comparto Ict.
E Comufficio ripeterà in Smau l’esperienza dell’Area Innovazione peril il Retail e Gdo, che al padiglione 3 di Fieramilanocity riunirà i principali protagonisti del settore: dai finanziatori istituzionali ai i fornitori di soluzioni tecnologiche innovative, dai concessionari di tecnologie fino alle Associazioni e infine le Federazioni di categoria territoriali in rappresentanza degli Utilizzatori di tecnologie dei pubblici esercizi. Oltre all’area espositiva è previsto anche un calendario di Convegni.
 E un occhio di attenzione va anche a ciò che si svolge “oltre alla fiera”: in particolare il cosiddetto “Fuori Salone”, un circuito di 70 location in città che ospiteranno eventi legati a Smau nel corso della tre giorni milanese. 

[tit:I big salgono sul palco]
Il via all’evento sarà dato dal convegno inaugurale mercoledì 21 ottobre alle 10.30. Sul palco il Ministro Brunetta, il Presidente Formigoni, il Sindaco Moratti, il Presidente Stanca e il Presidente Sangalli interverranno sul ruolo delle moderne tecnologie nel rilancio della competitività del Sistema Italia.
Nel pomeriggio di mercoledì Ibm lancerà a livello nazionale la nuova soluzione rivolta alle Pmi  nell’ambito del programma Smarter Planet.
Giovedì 22 ottobre riflettori puntati su Microsoft, che presenta in anteprima nazionale il nuovo sistema operativo Windows 7;
Venerdì 23 calcherà la scena Oracle con il Saas Day, per illustrare le potenzialità delle soluzioni software as a service per le imprese. Non ultimo, sempre la mattina di venerdì l’Innovation Day, iniziativa che coinvolge gli assessori all’innovazione e ricerca di Regione Lombardia, Regione Piemonte, Regione Lazio, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia di Milano, Comune di Milano e che vedrà premiare le più innovative start up italiane scelte da una giuria di venture capital.
Nel corso della conferenza stampa di oggi Raffaello Balocco, Responsabile della Ricerca sulle ICT nelle Pmi dell’Osservatorio Smau-School of Management del Politecnico di Milano, ha annunciato in anteprima nazionale i dati della ricerca sullo stato di adozione delle Ict nelle Pmi italiane e presentato la prima edizione nazionale del Premio Innovazione, che ha visto 80 finalisti contendersi il premio che è andato a 13 vincitori per valorizzare le esperienze italiane più virtuose.  
Pubblicato il: 01/10/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza