Logo ImpresaCity.it

Microsoft e Italdesign Giugiaro: in primo piano tecnologia e creatività italiana

Italdesign Giugiaro e Microsoft hanno sottoscritto una partnership che mira all’integrazione tra design e innovazione tecnologica, con l'obiettivo di aumentare la produttività del software e della tecnologia negli ambienti di lavoro.

Redazione ImpresaCity

La partnership tra Microsoft e la Italdesign Giugiaro è da poco diventuta operativa. Microsoft Italia ha fornito al partner piemontese una piattaforma unificata per la comunicazione integrata e la gestione di informazioni riservate, sia in ambienti residenti che in mobilità. Secondo le necessità di Italdesign, Microsoft effettuerà un costante servizio di assistenza e tuning del sistema.
Italdesign, che già dagli anni ’90 ha investito in soluzioni tecnologiche  volte  a migliorare la produttività, è stata una delle prime aziende a dotarsi di un Centro di Realtà Virtuale, per un approccio innovativo al processo creativo di un oggetto.
L’azienda di design avrà in esclusiva anche Windows Surface, uno strumento dotato di interfaccia sensibile ai normali gesti della mano e agli oggetti che vengono posti sul display: l'interfaccia, che verrà via via sviluppata, faciliterà l’interazione simultanea e collaborativa tra più utenti. Questi potranno comunicare tra loro in modo semplice e naturale, condividendo contenuti, oggetti fisici e informazioni.

microsoft-e-italdesign-giugiaro-tecnologia-e-creat-1.jpg
Da sinistra: Giorgetto Giugiaro, Presidente Italdesign con Fabrizio Giugiaro, Vicepresidente e Direttore stile di Italdesign e Piero Scott Jovane, Amministratore Delegato Microsoft Italia
Le due soluzioni si integreranno a formare un unico – per ora ideale – centro nevralgico di comunicazione che non si limiterà allo spazio aziendale. Utilizzando internet, hardware specifico e appositi servizi online,  il cliente, ad esempio, potrà visualizzare in 3D, modificare e utilizzare virtualmente un oggetto in fase di progettazione presso le sede di Italdesign. Inoltre più di 450 progettisti in tutto il mondo potranno trovarsi in videoconferenza e lavorare direttamente sul progetto, usando le maneggiando i progetti con le mani come se fossero tutti presenti nello stesso luogo di sviluppo.
L’azienda torinese, nella realizzazione delle applicazioni si avvarrà anche di Cefriel, azienda che con Microsoft ha sviluppato un Centro di Competenza dedicato a Surface.
La scelta del colosso di Redmond come partner strategico è avvenuta per diverse ragioni. Data la struttura e il core business di Italdesign era necessario trovare un'azienda con molteplici soluzioni tecnologiche disponibili e di immediato utilizzo: Entertainment, Consumer, Home, Small Business ecc. . Il partner doveva inoltre avere la capacità di assicurare aggiornamento e gestione autonoma delle tecnologie, con un forte orientamento ai servizi online. Per tali ragioni Microsoft da semplice fornitore di Office automation, è divenuta parte integrante dell'architettura aziendale di Italdesign.
Pubblicato il: 11/09/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud