Logo ImpresaCity.it

Business Intelligence: il dato che diventa intelligenza

Comprendere i dati, ottenere informazioni. La Business Intelligence è oggi uno strumento irrinunciabile per competere sul mercato in modo efficace.

Autore: a cura di Barbara Torresani

Dati, dati e ancora dati. Una moltitudine che cresce a dismisura, di mese in mese in modo esponenziale, da cui le aziende devono riuscire a trarre informazioni utili per il proprio business. Informazioni che, se trattate nel modo corretto, si trasformano in intelligenza, un asset fondamentale per il valore del business aziendale.
La Business Intelligence (BI) è un ambito del software applicativo, che consente proprio di fare queste operazioni; un processo applicativo che mette l’utente nelle condizioni di analizzare l’enorme quantità di dati presenti nei sistemi aziendali per estrarne indicazioni utili per lo sviluppo del business, la riduzione dei costi e l'incremento dei ricavi.
Le soluzioni di BI rappresentano un fondamentale supporto per le imprese che vogliono comprendere le necessità di business del mercato; mettono nella condizione di individuare le opportunità di crescita e di profitto, e al tempo stesso permettono a coloro che svolgono ruoli decisionali di prendere decisioni corrette utilizzando i dati più significativi che hanno a disposizione.
L’avvento del Web ha segnato una svolta decisiva per l’affermazione di questi sistemi. Internet, se da una parte ha facilitato il processo di reperimento dei dati, dall’altra ha incrementato il numero di dati disponibili da trattare. Il focus per le aziende a questo punto si è spostato non tanto sull’aspetto di reperimento dei dati (attività oggi molto semplice) ma sul fatto di trovare le informazioni giuste in questa enorme quantità di dati a disposizione e soprattutto in tempi brevi,  in "tempo reale".
La velocità infatti in questi tempi moderni è diventato una “must”.
Ed ecco allora che la Business Intelligence assume una valenza ancora più strategica in quanto è solo dotandosi di questi strumenti che è possibile analizzare e integrare i dati generati in azienda o provenienti da fonti esterne, valorizzanarli e trasformrli in informazioni e successivamente in intelligenza.
La Business Intelligence rappresenta quindi un elemento determinante per le aziende per utilizzare i sistemi informativi in modo tale da dare “valore” al business aziendale, analizzando, misurando e fornendo informazioni cruciali per i processi di business. 

[tit:Il valore dell’informazione per il business]
Gli strumenti di BI supportano e trasformano il processo decisionale, favorendo le attività di analisi e trattamento dei dati dell’azienda estesa, che opera in un contesto che supera i confini puramente aziendali e coinvolge clienti, partner e fornitori. 
La BI  è costituita da un insieme di strumenti e metodologie che permettono in modo efficiente l’accesso, l’esplorazione e l’analisi dei dati che costituiscono il patrimonio aziendale e di trasformarli in informazioni utili per realizzare gli obiettivi dell’azienda.
Tra le tecnologie che la rappresentano: strumenti di Etl (extract, transform, load) per l’estrazione, la trasformazione e il caricamento dei dati e per l’alimentazione dei data warehouse e data mart; strumenti di query & reporting; data warehouse, database di supporto alle decisioni; Applicazioni Analitiche, applicazioni sviluppate appositamente per fornire soluzioni di intelligence; modellizzazione e simulazione; data minig,  E poi ancora nuove tecnologie.
Ad oggi le applicazioni di BI hanno trovato elevati livelli di standardizzazione e applicazione in aree aziendali quali: marketing, vendite, finanza e controllo.  La costante ricerca di efficienza dell’azienda moderna sta però estendendo le aree di utilizzo della BI a nuovi settori aziendali.
L’esigenza di analizzare, controllare e indirizzare tempi, costi, processi lavorativi dell’azienda spingono a dire che molti processi aziendali necessitano di applicazioni di BI

[tit:Occhio alle performance]
E la Business Intelligence si estende anche a nuovi contesti. La misurazione delle prestazioni aziendali è una priorità delle aziende; oggi, in un momento di forte attenzione ai costi, lo è ancor di più. La BI quindi contempla anche soluzioni di Business Performance Management, che oltre a fornire strumenti nuovi e più sofisticati di controllo di gestione delle procedure contabili e dei processi di budgeting consente di monitore anche altre aree aziendali (produzione, it, …).
Un percorso obbligato per cercare di dare maggior valore alle attività e ai processi delle aziende.   
Pubblicato il: 06/07/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

2018 Sonicwall Cyber Threat Report

speciali

I tanti volti della sicurezza