Logo ImpresaCity.it

BSA: diminuisce la pirateria software in Italia, ma diventa più dannosa

La società di ricerca Idc, su commissione di Business Software Alliance, ha svolto una ricerca sulla pirateria software nel 2008: i dati relativi all'Italia mettono in luce un fenomeno in calo dell'1%, capace però di produrre più danni.

Autore: Redazione ImpresaCity

Il fenomeno della pirateria software in Italia registra una riduzione dell'1% nel 2008, rispetto ai dati relativi al 2007. La diminuzione del fenomeno non corrisponde però all'instaurarsi di una situazione migliore per i sistemi informatici:  infatti, se i valori quantitativi lasciano ben sperare, l'aspetto qualitativo desta preoccupazione: gli attacchi informatici sono meno numerosi ma più pericolosi.
Inoltre le perdite causate al settore informatico dalla pirateria software nel 2008 in Italia sono cresciute del 7%, passando dai 1.277 milioni di euro dello scorso anno ai 1.361 stimati per il 2008.
Questi dati emergono da uno studio della società di ricerca Idc, per conto di Business Software Alliance (Bsa), l'associazione di rappresentanza dei maggiori produttori di software del mondo.
Estendendo la ricerca al di fuori dell'Italia, emerge parallelamente come nella metà dei 110 Stati di riferimento si sia verificata una diminuzione della pirateria informatica, mentre nel 15% si sia registrato un incremento degli attacchi. A influenzare i dati, due fattori: l'innalzarsi delle vendite di Pc in Cina e India, paesi che registrano un alto tasso di pirateria, e la minore tendenza all'acquisto dovuta alla crisi economica, che induce i consumatori a tenere i vecchi dispositivi, più facili da violare da parte degli hacker. Ciò ha contribuito a produrre un incremento del tasso di pirateria globale del 3%, passando daio precedenti tassi percentuali pari al 38% al 41%.
Pubblicato il: 14/05/2009

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud