Logo ImpresaCity.it

Il sandboxing entra nell’offerta di McAfee

Annunciata l’acquisizione dello specialista ValidEdge, per rafforzare la protezione dai malware.

McAfee ha deciso di acquisire la tecnologia avanzata di sandboxing di ValidEdge, che permette di identificare, in un ambiente di test, i software malevoli difficili da individuare. L’acquisizione della società permette a McAfee di allargare il proprio portafoglio di soluzioni anti-malware e di rafforzare la strategia di sicurezza integrata che si concretizza nella soluzione Security Connected. Il vendor ha anche annunciato oltre 30 miglioramenti del prodotto, specie nell’ambito della ricerca e della distruzione di software malevoli.
La tecnologia acquisita permette un’analisi avanzata delle minacce, grazie all’esecuzione isolata in una “sandbox” dei presunti software pericolosi, in modo da capire quale impatto avranno le possibili infezioni sui terminali.
Contrariamente alle altre soluzioni di sandboxing sul mercato, quella di ValidEdge, una volta integrata con le altre tecnologia anti-malware di McAfee, permetterà di bloccare automaticamente gli attacchi futuri di programmi o fonti identificati come pericolosi. Sarà anche possibile fornire informazioni di firma in modo che i terminali infetti possano essere automaticamente corretti da McAfee ePolicy Orchestrator. Il primo rilascio della nuova soluzione integrata è previsto per il secondo semestre di quest’anno.
Pubblicato il: 05/03/2013

Tag:

Speciali

speciali

Cybertech Europe 2018

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce