Logo ImpresaCity.it

Si amplia l’offerta Vce di Cisco ed Emc

La coalizione, che comprende anche VmWare, sta estendendo la gamma di architetture prepacchettizzate per indirizzare nuovi mercati.

Redazione Impresacity

Per poter raggiungere l’obiettivo dichiarato di voler superare il miliardo di dollari nel 2013, la coalizione Vce (che riunisce server e switch di Cisco, lo storage di Emc e la virtualizzazione di WmWare in un’architettura unificata e prepacchettizzata) deve allargare la propria offerta allo scopo di aumentare la quota di mercato nelle infrastrutture unificate, stimata da Gartner un poco sotto il 60%.
Gli ultimi annunci vanno in questa direzione, a cominciare da un significativo abbassamento dei prezzi d’ingresso delle soluzioni. Finora, il costo medio di una configurazione  era di 2 milioni di dollari, essendo evidentemente indirizzata a grandi aziende con data center significativi.
Vce ha ora l’obiettivo di proporre configurazioni potenzialmente interessanti anche per data center di taglia un poco inferiore, con un prezzo medio di vendita ridotto a 500mila dollari. Per arrivarci, sono state integrate tecnologie meno costose, soprattutto in ambito storage. Emc Vblock System 100, infatti, è destinato ai piccoli database, agli ambienti Web per i dati condivisi, alle applicazioni per imprese distribuite fortemente associate allo storage dei dati. Spa ha di recente certificato una versone di Vblock specializzata per la tecnologia Hana.
Vce ha anche annunciato un miglioramento del proprio ambiente di gestione delle infrastrutture. Vision Intelligent Operations, nativamente integrato a VmWare, supporta tutta la gamma Vblock e dispone di Api per integrarsi ad altre soluzioni di infrastructure management e implementazioni cloud.
Pubblicato il: 01/03/2013

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

Veeam On Forum 2018, il futuro iper-disponibile corre veloce

speciali

Phishing, Ransomware e Truffe E-Mail: è allarme per Office 365 e il cloud